Si schianta in aereo: morto Flavio Saccomanno il chirurgo plastico più famoso di Roma

Autore di oltre 30 pubblicazioni scientifiche su riviste specialistiche nazionali e internazionali, è stato fondatore dell’Associazione italiana di chirurgia plastica ed estetica di cui era anche presidente. Flavio Saccomanno, il chirurgo plastico più famoso di Roma, è morto a 71 anni, in un incidente aereo, dopo essersi schiantato al suolo nei pressi dell’aviosuperficie di Castel Viscardo, nell’Orvietano.

Il chirurgo plastico preferito dai vip stava pilotando un aereo acrobatic monomotore monoposto. L’uomo, esperto pilota, era decollato pochi minuti prima dalla struttura. L’aereo stava compiendo un’esercitazione acrobatica, quando è precipitato, in un campo a qualche centinaio di metri dall’aviosuperficie, per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri

Lo schianto è avvenuto a circa 300 metri dall’aereoporto. Immediati i soccorsi. Il corpo sarà sottoposto ad autopsia per verificare se il pilota possa essere stato colto da un malore che gli avrebbe impedito – visti i racconti dei testimoni – qualsiasi tentativo di atterraggio di emergenza.

Originario di San Paolo del Brasile, Saccomanno viveva a Roma da anni. Considerato uno tra i migliori chirurghi estetici della Capitale, con molti clienti anche tra i vip, da oltre 25 anni partecipava come relatore alle più importanti manifestazioni nazionali e internazionali di settore.