Carpineto Romano. Omicidio in un appartamento di via delle Leone XIII

Femminicidio a Carpineto Romano. Un ragazzo di 29 anni, in cura presso il Centro di igiene mentale, ha ucciso la madre di 48 anni al culmine di una lite colpendola con un oggetto contundente.

E’ stato lo stesso ventenne a chiamare al 112 avvisando di quanto accaduto. Al loro arrivo, in un appartamento di via delle Leone XIII, al civico 98, i Carabinieri della Compagnia di Colleferro hanno trovato il giovane che si è consegnato. In casa, poco più in là c’era il corpo senza vita della madre.

Il giovane – romeno come la madre – è stato fermato e condotto in Procura a Tivoli per l’interrogatorio. È nato da un precedente matrimonio della donna che attualmente era sposata con un uomo di Carpineto Romano. Dai primi accertamenti non risulterebbero denunce che attestino una situazione conflittuale pregressa né i vicini hanno riferito di avere mai udito litigi tra i due. Sul posto i Carabinieri della Compagnia di Colleferro per i rilievi di legge e per condurre le indagini.