Eur. Banda di sudamericani armati assalta i bus turistici

Roma in mano alle gang latine? Parrebbe di si. Una banda di sudamericani, armati sino ai denti, assalta i bus turistici. L’ultimo colpo è stato messo a segno di fronte al centro commerciale Euroma2, all’Eur.

Una berlina di colore scuro ha affiancato il grande autobus turistico parcheggiato in un piazzale. Dall’auto sono scese tre persone, descritte come sudamericane, armate di pistole semiautomatiche. La gang ha preso in ostaggio l’autista, un uomo sulla cinquantina. Un bandito gli ha piazzato la pistola alla testa e l’ha portato dietro l’autobus dove l’ha rapinato del portafogli e del telefonino. Nel frattempo i complici sono saliti sull’autobus ed hanno fatto razzia degli oggetti di valore, macchine fotografiche, computer dei turisti che erano al centro commerciale.

A rapina compiuta il trio è risalito sull’auto e si è dileguato. L’autista preso in ostaggio ha chiamato le forze dell’ordine. I sudamericani sono armati e senza scrupoli. Sembra che già abbiano messo a segno rapine con le stesse modalità. Domenica sera, sempre all’Eur, un automobilista è stato rapinato dell’orologio prezioso che aveva al polso. Ad agire è stato un individuo, descritto come un sudamericano, anche in questo caso armato di pistola.