DDR è un giocatore del Boca: amarezza dei tifosi romanisti

Daniele De Rossi è sbarcato a Buenos Aires accolto da centinaia di tifosi del Boca Juniors in festa per il suo arrivo. Il centrocampista, partito dall’aeroporto di Fiumicino, è stato accolto come una star. Sembrava di stare a Roma. Il tutto mentre c’è tanta amarezza tra i tifosi romanisti per il doppio addio (sia di Daniele sia del Pupone).

Tantissimi anche i media che hanno provato a fare qualche domanda all’ex romanista che ha rimandato tutto alla conferenza stampa di presentazione che si terrà lunedì 29 luglio quando sarà presente anche il presidente del club Daniel Angelici.

DDR è salito a bordo di un’auto del club argentino che lo ha scortato in hotel. Poi la visite mediche di rito e la conoscenza con i nuovi compagni al centro tecnico reduci da una vittoria in Coppa Libertadores per 1-0 contro l’Atletico Paranaense. Dopo essere stato messo alla porta dal presidente Pallotta, uno dei senatori romani ha scelto di vivere l’emozione di giocare un anno nel Boca Juniors. Il contratto scadrà il 30 giugno 2020. Soli 500 mila euro, con due finestre d’uscita: una a dicembre e una marzo. Se dovesse chiamare il ct azzurro Roberto Mancini per affidargli il ruolo di suo vice, Daniele vorrà rispondere presente.