Estate romana 2019 all’insegna dell’arte

Estate romana 2019 come sempre all’insegna dell’arte. Ecco alcuni degli eventi ancora in corso. “Si alza il vento” presso l’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici – Fino al 18 agosto. La mostra – curata da Hou Hanru e Evelyne Jouanno,- riunisce le realizzazioni dei pensionnaires di Villa Medici che operano nel vasto campo della creazione e in discipline varie come le arti visive, il design, l’architettura, la musica, il cinema, la letteratura e la storia dell’arte. L’insieme dei progetti presentati è il frutto delle loro ricerche e attività durante la loro residenza di un anno a Villa Medici.

Donne. Corpo e immagine tra simbolo e rivoluzione presso la Galleria d’Arte Moderna Comunale fino al 13 ottobre. Una riflessione sulla figura femminile attraverso la visione di artisti che hanno rappresentato e celebrato le donne nelle diverse correnti artistiche, fino ai nostri giorni. A impreziosire la mostra, si susseguiranno nel tempo i contributi di tre grandi protagoniste al femminile: Marina Abramović, Carla Accardi, Mirella Bentivoglio, Maria Lai e Titina Maselli. Info: www.galleriaartemodernaroma.it.

Mortali immortali, tesori del Sichuan nell’antica Cina fino al 18 ottobre 2019 – Mercati di Traiano. Un percorso nella vita sociale e nel mondo spirituale dell’antico popolo Shu, che proprio su questa terra nel sud-ovest della Cina ha creato una civiltà unica. Saranno esposte eccezionali opere in bronzo, oro, giada e terracotta – databili dall’età del bronzo (II millennio a.C.) fino all’epoca Han (II secolo d.C.) – provenienti da importanti istituzioni cinesi.

Claudio Imperatore. Messalina, Agrippina e le ombre di una dinastia. Fino al 27 ottobre -Museo dell’Ara Pacis. Un’esposizione con opere di grande interesse storico e archeologico provenienti da importanti prestiti nazionali e internazionali che porterà i visitatori alla scoperta della vita e del regno di uno dei più controversi imperatori romani, dalla nascita a Lione nel 10 a.C. fino alla morte a Roma nel 54 d.C.