Ristrutturare una casa a Roma: come e perché cambiano i costi

Chi vive in centro a Roma o sogna di trasferirsi o vuole affittare o vendere un immobile nel cuore della Città deve spesso fare i conti con case datate in cui bisogna eseguire degli interventi di ammodernamento. Essendo una città storica quando si decide di ristrutturare una casa a Roma bisogna tenere conto di una serie di regole e tecniche costruttive specifiche. Infatti c’è da sottostare a norme che tutelano il patrimonio storico artistico della città. Il centro storico di Roma è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Questa è una delle motivazioni per cui la ristrutturazione di una casa a Roma ha costi più elevati rispetto ad altre città italiane.

Quanto costano le ristrutturazioni immobiliari nella Capitale

Il prezzo di una ristrutturazione di una casa in centro è più alto rispetto ad altre zone della Capitale. Quando si preventiva un intervento di ristrutturazione immobiliare ci sono tanti aspetti che entrano in gioco. Si va dalla demolizione alla rimozione, dagli impianti alle opere di isolamento passando per i pavimenti e molto altro. Quando si parla di prezzi per la ristrutturazione di una casa ci sono moltissime variabili che incidono sul costo finale dei lavori.

Qualsiasi sia la tipologia di intervento da fare la demolizione è imprescindibile. Tra gli interventi più comuni rientra togliere un vecchio controsoffitto in cartongesso. Ma anche il rifacimento del pavimento. Bisogna rimuovere la vecchia copertura, rifare il massetto e infine, la messa in posa della nuova pavimentazione.

La tinteggiatura delle pareti è una delle operazioni più importanti e va eseguita con cura in tutte le fasi, dalla raschiatura alla stuccatura e alla rasatura dei muri. Sul costo incidono anche i materiali utilizzati e le decorazioni in casa. Una spesa notevole è quella legata agli impianti elettrici ed idraulici. Il consiglio è di richiedere più preventivi. Nella valutazione finale è sempre importante tenere in debito conto il rapporto qualità prezzo. E’ inutile ristrutturare male un immobile. Si risparmia magari in fase iniziale ma pi si presenteranno inevitabilmente problematiche che andranno risolte e che comporteranno spese non indifferenti. La ristrutturazione deve trasformare la casa in quella che si desidera.

Come affrontare la ristrutturazione di una casa a Roma

Meglio rinviare una ristrutturazione se non ci sono le condizioni ideali per operare. La ristrutturazione di una casa a Roma comporta spese importanti e tanta pazienza. Ci sono norme specifiche da rispettare e possibili imprevisti che possono sempre palesarsi.

I costi cambiano in base a tante variabili e che sia una casa nel centro di Roma o di una casa in provincia e periferia. Il consiglio è sempre di confrontare più ditte di ristrutturazioni che abbiano le soluzioni più adatte, che sappiano trattare i materiali e che rientrino nelle tempistiche richieste. Solo questo è il modo più efficace per comprendere, valutare e capire quali sono i costi effettivi e i lavori necessari che si sceglierà di fare. Mai affidarsi a ditte non affidabili. Meglio spendere qualcosina in più ma essere più tranquilli durante un momento importante come la ristrutturazione di un immobile.

Inoltre affidandosi ad una ditta professionale ed organizzata si può ricevere assistenza sia sul fronte delle pratiche da sbrigare sia sulla possibilità di accedere agli incentivi che consentono a chi ristruttura la propria casa di risparmiare e dunque di abbattere nettamente i costi. Ci sono bonus fiscali sia a carattere nazionale sia locale per interventi di manutenzione sia ordinaria che straordinaria. Quando si decide di ristrutturare è bene informarsi sulle opportunità fiscali che sono disponibili in quello specifico momento. Infatti queste norme hanno delle scadenze, vengono ciclicamente aggiornate. Inoltre ci sono dei requisiti specifici da rispettare per accedere a bonus e detrazioni. Si può optare per affidarsi totalmente ad una ditta specializzata che si interessa anche di questi aspetti o rivolgersi al consulente di fiducia.