Secondo l’Istat record storico occupati nel Lazio

Nel Lazio è record storico di occupati, 2 milioni 419 mila, il dato trimestrale più alto di sempre. Gli ultimi dati Istat diffusi oggi sul lavoro, relativi al secondo trimestre 2019, sono un’ottima notizia per il nostro territorio, con un calo di 55 mila persone in cerca di lavoro in un anno e si sommano a quelli sull’export di ieri che vedono il Lazio prima regione in Italia per la crescita delle esportazioni.

Due indicatori di come la nostra regione stia affrontando con coraggio e determinazione le difficili sfide del mercato globale, caratterizzate da realtà economiche sempre più interconnesse e competitive. “Sappiamo che c’è ancora molto da fare in Italia e nel Lazio per risolvere le tante criticità ancora presenti nel mercato del lavoro, ma gli ottimi dati di oggi sono un incentivo a continuare la strada intrapresa con le nostre politiche regionali messe in campo in questi anni, anche su internazionalizzazione, formazione e lavoro, per raggiungere nuovi importanti obiettivi” – così il presidente, Nicola Zingaretti.

“I dati diffusi dall’Istat sul lavoro e sull’occupazione nell’ultimo trimestre testimoniano l’efficacia delle politiche attuate dal governo della regione Lazio. Cresce l’occupazione e diminuisce la disoccupazione, seguendo un trend positivo al quale stiamo assistendo da anni ma che nel secondo trimestre del 2019 tocca valori storici con un numero di occupati pari a 2 milioni e 419 mila – così Claudio Di Berardino, assessore al Lavoro, Scuola e Formazione, che ha aggiunto: il risultato indica che la nostra regione è sulla strada giusta; abbiamo attivato un processo virtuoso in cui si innestano politiche attive del lavoro, formazione e piani di investimento e sviluppo. Rimangono, e ne siamo consapevoli, delle criticità in alcuni territori, ma sui quali stiamo investendo con nuove risorse e nuovi strumenti”.