Incentivi ai negozianti di Roma che terranno luci e vetrine accese di notte

Sono previsti incentivi ai negozianti di Roma che terranno luci e vetrine accese di notte, con il fine di aumentare la sicurezza. Li prevede un protocollo firmato dal sindaco Virginia Raggi, dal prefetto Gerarda Pantalone, dal presidente della Camera di commercio e dall’Ad di Acea in base a quanto emerso nel Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica.

In particolare si pensa ai negozi fuori dal Centro, su alcune consolari in zone periferiche della città. “Grande soddisfazione per un concreto risultato raggiunto per rafforzare la sicurezza” ha commentato il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese. La misura rientra nel piano per la sicurezza integrata, sul modello dell’accordo sottoscritto a Torino.

Il protocollo prevede una prima fase pilota che coinvolgerà due municipi. Il progetto, dice ancora il ministro Lamorgese, “costituisce un modello di sicurezza partecipata e potrà essere esteso anche in altre aree della Capitale”. “Il mio apprezzamento – conclude il titolare del Viminale – va a tutti i firmatari del protocollo coordinati dal prefetto”.