Tempesta di Santa Lucia: scuole chiuse

E’ il giorno della tempesta di Santa Lucia con burrasche a Roma, temporali a Napoli, neve a Milano. Prevista una giornata all’insegna dei disagi. A Roma e a Napoli i sindaci Virginia Raggi e Luigi de Magistris hanno firmato un’ordinanza di chiusura per tutte le scuole, i parchi pubblici, le ville storiche e i cimiteri.

A Roma, informa il Campidoglio, è stato aperto il Centro operativo comunale (Coc) che include tutte le strutture deputate a fronteggiare il rischio di allagamenti. L’allerta è massima sul litorale dove sono attesi forti venti di burrasca con raffiche di tempesta e forti mareggiate dalla tarda mattinata e per 24-36 ore. Il Centro funzionale regionale ha inoltre diramato un bollettino di preallerta per vento su tutto il Lazio.

Le stesse motivazioni che sono alla base del provvedimento adottato a Napoli dopo che la Protezione civile regionale ha emanato l’allerta meteo con criticità idrogeologica da temporali di colore giallo a partire dalle 12 di oggi e fino alle 9 di sabato. Anche a Palazzo San Giacomo si è già riunito il comitato operativo strategico. Il Comune invita “la cittadinanza alla massima prudenza, limitando gli spostamenti a quelli strettamente necessari”.