Il miliardario Friedkin ha acquistato la Roma per 780 milioni

Si concretizza la cessione delle quote di As Roma da James Pallotta al gruppo Friedkin. Il gruppo rileverà il club per 780 milioni di euro.

I due imprenditori hanno ripreso le trattative negli scorsi giorni e proprio in queste ore avrebbero trovato il definitivo accordo. L’ufficialità arriverà a borsa chiusa oggi o al massimo domani dopo le 18 con un comunicato che verrà diffuso proprio dal club giallorosso.

Il magnate texano diventerà così il nuovo presidente. La Roma è di Dan Friedkin. Il magnate texano (ma di origine californiana) dovrebbe così diventare a breve il nuovo presidente del club giallorosso, rilevando la maggioranza delle azioni dall’attuale numero uno, James Pallotta, alla guida del club dall’agosto 2012.

Il passaggio di consegne sarà formalizzato nei primi giorni di gennaio, ma l’intesa è oramai cosa fatta. Da capire ancora le cifre esatte che Friedkin ha deciso di investire sul club, considerando anche che ci sono 272 milioni di euro di indebitamento e un aumento di capitale da 150 milioni di euro da portare a termine entro il 31 dicembre del 2020 (ma la prima tranche da 50 va versata entro le prossime 48 ore).