Paulo Fonseca non butta via tutto quello che si è visto contro la Juve

Anche la Roma esce dalla Coppa Italia ma Paulo Fonseca non butta via tutto quello che si è visto contro la Juventus, nonostante il 3-1 dei bianconeri. “La differenza tra noi e loro, nel primo tempo, è stata l’efficacia: la prima volta che sono arrivati in porta hanno fatto gol, la seconda hanno fatto gol, e il terzo è arrivato su calcio da fermo. La Roma ha giocato bene fino agli ultimi trenta metri, poi la diversa qualità tra le due squadre si è vista. Loro segnano e noi sbagliamo. Difficile lottare con una squadra con la qualità della Juve”.

Ad incidere sull’esito della gara anche l’assenza di Dzeko che ha pesato, “perché sappiamo che è un giocatore molto importante per noi, ma il problema non è stato soltanto in Kalinic. Tutti gli attaccanti potevano fare meglio. Kluivert e Under nel primo tempo hanno sbagliato tanto. Tutti e tre gli attaccanti devono lavorare più difensivamente”.

Emergenza continua in casa Roma. Anche Diawara è uscito malconcio dalla sfida di Torino. “Sono molto preoccupato per le assenze. Adesso verificheremo le condizioni di Diawara, che ha un problema a un ginocchio, speriamo non sia grave e che possa giocare il derby perché non siamo in tanti. Il mercato? Certo, mi aspetto qualcosa, speriamo che si possano prendere uno o due giocatori perché ne abbiamo davvero bisogno”.

Le amnesie difensive non lasciano tranquilli in vista del derby con la Lazio in campionato. Ma Fonseca rassicura i tifosi. “Il derby sarà una partita diversa, la Lazio non gioca come la Juventus, ma dovremo stare attenti a non prendere due gol in contropiede”.