Davide e Massimiliano Mirabello scomparsi da Dolianova: appello dei familiari

Davide e Massimo MirabelloI fratelli calabresi Davide e Massimiliano Mirabello, 40 e 36 anni, sono scomparsi da Dolianova domenica pomeriggio. Lo scrive l’Unione Sarda.

“La sera stessa, appena l’ho saputo ho sporto denuncia a Roma, dove abito con le mie sorelle” racconta Eleonora Mirabello al quotidiano sardo, che ieri mattina ha preso un aereo e si è precipitata in paese. Attorno alle 15,30 di domenica, Davide è uscito con la sua macchina. “Rientrando è passato davanti alla casa di un signore col quale da tempo non correva buon sangue: una serie di litigi, il cane di Davide fatto ritrovare ammazzato davanti alla porta di casa, accuse reciproche, denunce e controdenunce. Questo signore, al suo passaggio domenica, avrebbe vistosamente sputato per terra in segno di disprezzo”.

“Davide ha chiamato il fratello Massimiliano – si legge ancora sull’Unione- che è subito uscito di casa per raggiungere il fratello. “Questo è quanto mi ha raccontato la compagna di Massimiliano”, dice tra le lacrime Eleonora. Da quel momento non si è saputo più nulla dei due giovani. “Abbiamo provato a chiamare sul cellulare di Davide ma risultava spento”. E Massimiliano? “Lui l’aveva lasciato a casa”.