I settori di applicazione del raffrescamento industriale

Raffrescatore evaporativo: efficace, economico ed ecologico 

Per il raffrescamento industriale, ma anche in altri ambiti differenti, si stanno facendo sempre più strada nuove soluzioni avanzate capaci di aumentarne la resa e di offrire un maggiore benessere termico rispetto a quello garantito dai normali impianti di condizionamento.  

È questo il caso dei raffrescatori evaporativi che, basandosi sul principio dell’evaporazione, assicurano una temperatura ideale. Gli impianti utilizzano dei pannelli carichi di acqua per trasformare l’aria calda esterna in aria fresca da rilasciare nell’ambiente interessato. Si può così far conto su un raffrescamento completamente naturale, che non necessita di fluidi frigorigeni e che garantisce consumi energetici estremamente contenuti.  

Il raffrescatore evaporativo è quindi un sistema efficace, salubre, ecologico grazie al suo basso impatto ambientale, economicamente conveniente e altamente performante. 

Comfort garantito in tanti settori di applicazione 

raffrescatori industriali permettono di immettere nell’ambiente aria sempre nuova e più fresca con innumerevoli vantaggi di comfort in diversi settori di applicazione, dagli edifici di grandi e medie dimensioni fino agli allevamenti o ad altri spazi in cui non è possibile chiudere o aprire le porte.  

Negli ospedali, nelle scuole,  nei luoghi di culto così come nei cinema e in tutti gli ambienti in cui l’apporto continuo di aria fresca migliora la respirabilità, i raffrescatori sono la soluzione ideale. 

Perfetti per il raffrescamento industriale 

In svariati settori dell’ambito industriale, questo innovativo sistema di raffrescamento risolve il problema del surriscaldamento degli spazi di lavoro dovuto alla presenza di un alto numero di persone e di macchinari e consente di mantenere freschi sia gli ambienti chiusi sia quelli aperti.  

Specialmente quando sono presenti odori stagnanti, fumi o polveri che si sprigionano durante i processi produttivi e che rischiano di restare intrappolati dentro all’edificio, il ricambio d’aria diventa una vera necessità. In questo caso,  i raffrescatori liberano l’aria da ogni impurità e svolgono in modo eccellente il loro ruolo, rendendo il luogo di lavoro più igienico e migliorando sensibilmente il benessere e la produttività dei lavoratori. 

Inoltre, l’aria generata dai raffrescatori può essere impiegata anche per raffreddare i materiali o per altri utilizzi all’interno del processo produttivo. 

Ideali in ambito zootecnico 

Un altro settore che si avvale con successo dei raffrescatori è quello zootecnico, ambito in cui questi avanzati sistemi di raffreddamento sono sempre più utilizzati per garantire il benessere del bestiame all’interno degli allevamenti.  

Si è notato come il loro impiego, rispetto a quello dei classici condizionatori, abbia sensibilmente migliorato la salute degli animali, incrementato la produzione di latte e ridotto le diverse problematiche veterinarie.  

Cattivi odori, calore eccessivo e ristagno d’aria vengono eliminati grazie a una climatizzazione che apporta aria al 100% naturale e che garantisce condizioni ambientali e igieniche eccellenti. 

Aria salubre anche in uffici, ospedali e centri commerciali 

Negli uffici, così come negli spazi commerciali, o negli ospedali, l’aumento della temperatura interna si accompagna a un calo di rendimento dei dipendenti.  

Raffreddare l’ambiente utilizzando i tradizionali sistemi di climatizzazione comporta secchezza di naso e di gola e la necessità di mantenere chiuse porte e finestre per non disperdere l’aria fresca si accompagna alla presenza di aria viziata, al persistere di cattivi odori e alla possibile contaminazione dell’ambiente da parte di batteri e virus.  

Al contrario, una corretta umidificazione dell’aria e un suo continuo ricambio legato alla presenza dei raffrescatori comporta un mantenimento naturale, salutare ed ecologico della temperatura desiderata.