Coronavirus bollettino 20 giugno: poco più di 20 mila gli attualmente positivi, 152 persone in terapia intensiva

Si registra una nuova flessione, anche se non si torna ai livelli minimi di nuovi contagiati che si erano raggiunti in Italia. E’ quanto emerge dai nuovi dati diffusi dalla Protezione Civile con il bollettino del 20 giugno. Le persone ricoverate in terapia intensiva calano e sono 152 in tutta Italia, di cui 54 in Lombardia.

Dei 262 tamponi positivi individuati oggi, la maggior parte sono in Lombardia, con 165 nuovi positivi. Tra le altre regioni più colpite dal coronavirus, l’incremento di casi è di 27 casi in Piemonte, 28 in Emilia Romagna, di 3 in Veneto, di 2 in Toscana, di 10 in Liguria e di 14 nel Lazio. Il numero totale di persone che hanno contratto il virus dall’inizio dell’epidemia è 238275. In terapia intensiva si trovano oggi 152 persone, 9 meno di ieri. Sono ancora ricoverate con sintomi 2474 persone, 158 meno di ieri. In isolamento domiciliare 18586 persone (-164 rispetto a ieri).

Nelle ultime 24 ore sono morte 49 persone (ieri le vittime erano state 47), arrivando a un totale di decessi 34610. I guariti raggiungono quota 182453, per un aumento in 24 ore di 546 unità (ieri erano state dichiarate guarite 1363 persone). Il calo dei malati è stato pari a 331 unità (ieri erano stati 1558) mentre i nuovi contagi rilevati nelle ultime 24 ore sono stati 251 (ieri 251).