Fonseca elogia la stella romanista: Dzeko? Il più grande attaccante che io abbia mai allenato

La Roma di Fonseca riparte in campionato con una vittoria in rimonta all’Olimpico (2-1 contro la Sampdoria) grazie ad una doppietta di Dzeko. I giallorossi rimangono in corsa per un posto in Champions League. “Sono soddisfatto della partita, ma non dobbiamo dimenticare che è stata la prima dopo lo stop. Abbiamo creato 2-3 chiare occasioni da gol prima di subirlo, poi abbiamo fatto la nostra partita” ha dichiarato Paulo Fonseca a Sky Sport. “Pellegrini fuori? Era infortunato, ha fatto solo 3-4 giorni di allenamento, non potevo rischiarlo dal primo. È entrato bene, ha fatto un grande assist”.

“Champions? Abbiamo due possibilità, ma l’Atalanta è in grande forma, non è facile, loro sono una grande squadra. Ma dobbiamo crederci, non possiamo sbagliare, ma ci crediamo. Pensiamo a noi, sennò diventa troppo difficile. Poi abbiamo anche l’Europa League, dove abbiamo il Siviglia che è una grande squadra. Per ora pensiamo al campionato, sono fiducioso. Dzeko il più forte mai allenato? Sì, i due gol lo hanno confermato”. Su Ibanez: “Lo valuto in allenamento. Mancini aveva un problema, non si è allenato a pieno regime, mentre Ibanez ha lavorato bene e ha fatto una buona partita. Ha meritato questo momento. Sicuramente l’esordio per un giovane non è facile, ma ha fatto bene”. Su Zaniolo: “Sta bene, sta recuperando. Si è allenato con la Primavera, tra una-due settimane inizierà a lavorare con noi”.