Parco Nemorense riapre dopo lavori di riqualificazione e restyling

È stato riaperto, al termine dei lavori di riqualificazione, il Parco Nemorense, area verde di circa 4 ettari situata nel quartiere Trieste (II Municipio). Per il restyling l’Amministrazione capitolina ha investito circa 470 mila euro. Per eliminare le situazioni di degrado sono stati effettuati numerosi interventi, tra cui: rifacimento di oltre 4.000 mq della pavimentazione dei viali, revisione dell’impianto di smaltimento delle acque; pulizia delle caditoie; potatura di tutti gli alberi; bonifica vegetazionale; ripulitura del laghetto; restauro della scalinata verso largo Volsinio; piantumazione di nuove essenze arboree; abbattimento delle tettoie abusive nella zona ex Centro Bocciofilo; ripristino delle panchine e installazione di sei nuovi cestini. Inoltre, sono stati realizzati interventi di ingegneria naturalistica per contenere l’erosione delle parti scoscese prospicienti via Panaro e via Martignano, mentre l’Ufficio Decoro Urbano si è occupato della cancellazione delle scritte vandaliche.

Una volta terminati i lavori e chiuso il cantiere, a fine giugno, è potuto intervenire anche l’Ufficio Aree Ludiche del Dipartimento Tutela Ambientale per riqualificare l’area giochi presente all’interno del parco. I lavori, durati due settimane, hanno portato alla sostituzione della pavimentazione antitrauma, del ponte mobile, dello scivolo e delle 4 pedane in legno. Inoltre, sono state installati 8 nuovi seggiolini per le altalene e posizionata una nuova cartellonistica. L’intervento, avviato a novembre, è terminato nei tempi contrattuali previsti (i lavori sono stati sospesi da marzo a maggio durante il lockdown).