Attrezzatura per ristorazione per cucine professionali

La qualità della ristorazione dipende anche da una buona organizzazione dell’ambiente lavorativo e dalla scelta dell’attrezzatura per ristorazione selezionata tra prodotti delle migliori marche, nel fare questo si deve tener conto degli standard igienici e di sicurezza stabiliti dalle normative vigenti.

Quando si avvia un’attività di ristorazione l’allestimento della cucina richiede molta attenzione, le cucine professionali, infatti, devono garantire oltre che la sicurezza dei dipendenti anche la qualità e rapidità di preparazione dei cibi durante il servizio. 

Una cucina professionale deve avere come minimo una superficie 15 metri quadrati e può variare in base al numero di coperti. Un aspetto da curare riguarda l’impianto di aspirazione a causa dell’aria satura di odori derivanti dalle diverse preparazioni e dai vari tipi di cottura, per garantire un servizio impeccabile e preservare la salute dei propri dipendenti è fondamentale che l’aria sia pulita e sana. Altro step importante riguarda la scelta degli elettrodomestici come forni, fuochi, fornelli e altri accessori devono essere adatti al tipo di pietanze che andremo a realizzare. 

Le attrezzature in cucina devono rispondere a esigenze di praticità, qualità e longevità nel tempo. 

ATTREZZATURE PER RISTORAZIONE: COSA FARE PER AVVIARE UN’ATTIVITÀ

Quando si avvia una trattoria, una pizzeria, un hotel, un ristorante o anche un bar occorre prestare cura all’allestimento della cucina professionale. Le cucine di queste tipologie di attività devono essere strutturate ed arredate per salvaguardare la salute degli operatori e la sicurezza nonché qualità degli alimenti. Per questo motivo bisogna informarsi preventivamente sui requisiti minimi che deve possedere il locale.

L’impianto di aspirazione industriale con piani cottura, forni a girarrosto e friggitrici professionali, ad esempio, è obbligatorio per legge per garantire la salubrità dell’aria. Le cappe di aspirazione professionali devono avere uno sfogo all’esterno per consentire ai vapori di non essere reimmessi all’interno della cucina anche se depurati. 

Per quanto riguarda invece l’arredamento delle cucine professionali, questo dipende dal tipo di servizio che si vuole offrire ai clienti, ad ogni modo tra le attrezzature e le macchine alimentari che non possono mancare ricordiamo: armadi frigo, lavastoviglie, lavelli e ripiani per la preparazione dei piatti preferibilmente in acciaio inox per una maggiore praticità ed igiene. Si consiglia di posizionare tutti gli elementi in maniera ordinata e in modo tale che possano consentire la quotidiana pulizia del locale.

Tra le attrezzature per la ristorazione essenziali abbiamo:

  • Gli abbattitori di temperatura che sono obbligatori per legge, infatti, consentono di mantenere un alimento, precedentemente cotto, a uno stato di conservazione perfetto evitando la moltiplicazione di batteri. In breve un abbattitore di temperatura

raffredda velocemente il cibo evitando la proliferazione batterica e ne aumenta la vita media conservando il sapore originale.