26 Febbraio 2024
Cultura e SocietàSport

La squadra di Fonseca travolge il Bologna con 5 goal nel primo tempo

Semplicemente travolgente. La Roma di Fonseca schianta il Bologna con 5 goal nel primo tempo. I giallorossi si sbarazzano dei padroni di casa in 15 minuti. Sblocca la gara un’autorete di Poli che, nel disperato tentativo di anticipare Dzeko a due passi dalla porta, spedisce il pallone alle spalle dell’esordiente Ravaglia che sostituisce l’infortunato Skorupski. Il portiere rossoblù al decimo subisce il goal di Dzeko, abile ad aggirare Danilo e a segnare con un preciso rasoterra. Passano altri cinque minuti ed è Pellegrini a trovare il goal sfruttando l’assist dell’incontenibile Spinazzola.

Dzeko si divora due goal fatti e, proprio subito dopo una clamorosa occasione fallita dal bosniaco, Cristante realizza un autogol incomprensibile sorprendendo Pau Lopez con una deviazione immotivata. L’andamento della gara non cambia dopo il goal del Bologna. Veretout sfrutta uno splendido assist di Mkhitaryan e batte per la quarta volta Ravaglia. Prima dell’intervallo, anche Mkhitaryan trova la gioia del goal spingendo in rete un perfetto cross di Karsdorp.

Nel secondo tempo continua il dominio della Roma. Dominguez trova il suo primo goal italiano, ma viene annullato per fuorigioco di Palacio, poco dopo anche Pellegrini va in goal con uno splendido pallonetto ma pure nel suo caso tutto è vanificato dal fuorigioco. Nel finale c’è spazio per Mattia Pagliuca, figlio dello storico portiere della Nazionale Gianluca, per il ritorno in campo in Serie A di Smalling e per il palo colpito da Borja Mayoral, bravissimo a superare Ravaglia ma poi fermato proprio dal montante. Nel finale Dominguez viene espulso, ma poi richiamato in campo dopo un check del VAR che gli vale solo il cartellino giallo. Il Bologna proverà a riscattarsi mercoledì sul campo dello Spezia. La Roma, invece, tornerà in campo all’Olimpico giovedì contro il Torino.