Taxi a Roma, a chi affidarsi?

Roma è considerata la città eterna, patria di cultura e arte di rara bellezza. Il centro è ricco di monumenti e opere d’arte da visitare e ammirare.

Per quanto sia una città meravigliosa Roma ha un problema noto a tutti: la mobilità.
Spostarsi da un luogo all’altro in modo agevole non sempre è facile quindi, per apprezzare al meglio la città, è bene essere informati sui mezzi di trasporto e i loro tragitti. I modi per spostarsi sono vari e tutti con i loro pro e contro. Alcune alternative possono essere più vantaggiose in questo preciso quadro socio sanitario. Analizziamo quali sono le alternative disponibili per muoversi a Roma e i vari svantaggi e vantaggi del caso.

Taxi, la garanzia per questo momento storico


I mezzi pubblici hanno il vantaggio di essere sicuramente economici ma soffrono di un problema. in questo preciso momento storico non trascurabile: sono affollati.
Pur essendo meno economico di bus o metropolitana, il taxi rappresenta una delle alternative più comode per spostarsi a Roma. Il taxi Roma ha dalla sua parte diversi punti di forza, il primo è sicuramente l’efficienza rispetto ai mezzi pubblici. Nessun danno o disagio recidivo e un viaggio in completa comodità. In secondo luogo c’è la velocità rispetto ad un’auto privata. Il taxi a Roma può accedere a zone vietate al traffico e di conseguenza ti offre la comodità che avresti nella tua automobile ma con più velocità e praticità

Nell’attuale situazione sanitaria è fondamentale evitare rischi per la salute. Riversarsi su mezzi pubblici affollati dove difficilmente si può tenere sotto controllo il proprio spazio, rispettando le norme sanitarie, è sconveniente. Affidarsi ad una compagnia di taxi che gestisca nel modo più adeguato le norme sanitarie è la scelta migliore per viaggiare in sicurezza. Tra le migliori compagnie di taxi a Roma, ve ne sono alcune che hanno preso molto a cuore l’attuale situazione sanitaria italiana con particolare attenzione all’ambito del trasporto di passeggeri in sicurezza. Con una grossa flotta di taxi mirano alla rapidità e ad un servizio di qualità affidabile.
Per garantire al cliente un viaggio sicuro è importante che si adottino tempestivamente tutte le precauzioni, necessarie per combattere la possibilità di contagio, nel rispetto completo delle norme in vigore. Le compagnie si adoperano per aggiungere alla pulizia standard del veicolo una completa sanificazione della cabina dopo ogni corsa. La pulizia dell’abitacolo è effettuata dal personale ed è specifica per l’eliminazione di batteri e germi in modo veloce ed efficace.
L’attenzione per la problematica sanitaria si denota anche dal fatto che tutti i driver sono munito di guanti e mascherina per garantire la sicurezza del dipendente e del passeggero che deve attraversare Roma in sicurezza. Il cliente può usufruire di questo trasporto ventiquattro ore al giorno con anche la possibilità di prenotare per necessità più specifiche.

Spostarsi in Metropolitana

La metropolitana è considerata il mezzo di trasporto più veloce. Con le sue quattro linee a rotaie: linea A, linea B, linea C e linea D, collega centro e periferia permettendo di arrivare a quasi tutti i luoghi di interesse, e non, della città. Pur essendo il mezzo di trasporto più veloce per spostarsi a Roma non ha lo stesso primato in efficienza. Gli orari di apertura sono il limite più grande. Infatti durante la settimana, escluso il weekend dove è esteso fino alle ore 01:30, l’orario di apertura di tutte le linee è fino alle 23:30. Oltre a questo problema di orario notturno non è raro che sia in manutenzione o che abbia qualche sorta di disagio generale. Questi fattori compromettono abbastanza la validità del servizio. Essendo un mezzo notoriamente affollato, con l’attuale situazione sanitaria, può comportare un rischio viaggiare in mezzi chiusi con molte persone.

Come ci si muove in Autobus


Come la metropolitana anche l’autobus permette di spostarsi praticamente ovunque. Le linee sono sei e viaggiano su due fasce orarie, una notturna e una diurna. Queste fasce orarie coprono tutti i giorni della settimana, andando a tappare i buchi notturni lasciati dalla metropolitana, risultando così risolutivi per molte situazioni. Questi mezzi, anche con questa disponibilità oraria, risultano comunque molto affollati e non sempre comodi. È bene valutare le proprie esigenze e le possibili alternative.

Automobile, forse no


Per i più temerari è possibile spostarsi anche con l’automobile, privata o a noleggio. La macchina è sicuramente comoda non affollata ma ci vuole una buona dose di coraggio per mettersi in macchina e attraversare Roma. Essendo una grande città le strade sono confusionarie e praticamente impraticabili a causa delle lunghe attese, della mancanza di parcheggio e anche per le numerose zone a traffico limitato che impediscono molto la libertà di spostamento. Se non è strettamente necessario è bene evitare l’automobile.

Meglio quindi ponderare quale mezzo di trasporto utilizzare ed affidarsi a quelli che sicuramente possono diminuire maggiormente il rischio sanitario a cui si è costantemente esposti in questo periodo.