La Città Metropolitana di Roma è sempre più green

Sono stati approvati dal Ministero della Transizione Ecologica i progetti di forestazione urbana e periurbana presentati dalla Città metropolitana di Roma riguardante il programma nazionale di forestazione urbana del Decreto Clima. “Il MiTE ha approvato i progetti elaborati da Roma Capitale relativamente al IV Municipio (“Interventi di forestazione urbana a Pietralata”), al VI Municipio (“Interventi di forestazione urbana a Torre Spaccata”); e dal Comune di Tivoli (“Riforestazione del Bosco del Fauno”). Il finanziamento concesso consentirà la trasformazione di aree incolte e degradate a ridosso delle periferie in veri e propri boschi urbani, assicurando il miglioramento della qualità della vita dei residenti e contribuendo all’abbattimento dei livelli di inquinamento atmosferico, alla cattura della CO2 ed alla mitigazione delle ondate di calore estive.

Riguarderanno una superficie complessiva di circa 30 ettari ed hanno un valore complessivo di poco meno di 1,5 mln di Euro, pari circa a 500.000 euro per singolo progetto, prevedendo, oltre alla messa a dimora di alberi ed arbusti selezionati tra specie anallergeniche e coerenti con le caratteristiche della vegetazione tipica locale, anche la realizzazione di opere accessorie finalizzate ad assicurarne l’accessibilità e la fruizione da parte della cittadinanza. Tutti i progetti di forestazione si inseriscono in un più ampio programma di azioni di forestazione nel territorio della Città metropolitana, collegato al Piano Strategico Metropolitano ed all’Agenda Metropolitana per lo Sviluppo Sostenibile, promossi dall’Amministrazione metropolitana. Un percorso seguito e monitorato con la Sindaca per dare risposte concrete ai territori. È quanto si legge in una nota stampa a firma di Teresa Zotta, Vice Sindaco della Città metropolitana di Roma.