Materassi in memory: l’ideale per dormire serenamente

Nell’ultimo decennio, l’innovazione tecnologica ha rivoluzionato interi settori produttivi, dall’arredamento alla cura della persona. In un clima di cambiamento radicale, importanti novità hanno fatto la loro apparizione, interessando persino i modi di produzione dei materassi. Nel dettaglio, dai classici materassi a molle si è passati a dei materassi in memory gel. I dispositivi in memory gel sono complementi d’arredo soffici, resistenti all’usura e progettati per riposare correttamente.

Il segreto della crescente vendita di materassi a Roma risiede nella prodigiosa struttura. In genere, la stessa, tra i reali punti di forza di un materasso memory, si compone di almeno due strati sovrapposti: un memory foam ad alta densità ed un memory gel con effetto massaggiante. Al primo strato, costituente la base del materasso, è dato il compito di evitare un affossamento durante il riposo notturno mentre al secondo, a contatto con la pelle, l’ordine di un tocco morbido e super accogliente.

Materassi in memory: cosa li rende grandiosi dispositivi medici

Non tutti sono consapevoli del fatto che acquistando un materasso in memory foam, si portano in casa un vero dispositivo medico. Riprendendo quanto sopra accennato, la speciale struttura multistrato protegge la colonna vertebrale e gli arti inferiori con l’ausilio di zone a portanza differenziata. Al tempo stesso, l’assetto del materasso memory allevia dolori articolari e fastidi muscolari, ripristinando una corretta circolazione sanguigna.

Se il materasso memory è certificato quale dispositivo medico, il merito è anche del rivestimento sfoderabile antiacaro ed anallergico. Con tale formula, si evidenzia la capacità del rivestimento di creare un ambiente sfavorevole all’insediamento di acari e all’insorgere di comuni allergie. In più, la copertura applicata funge da naturale termoregolatore, tanto in estate quanto in inverno. Infatti, durante il periodo più caldo dell’anno, le fibre di tessuto contribuiscono alla traspirazione mentre con l’abbassamento delle temperature le stesse lavorano per intrappolare il calore, donando un dolce riposo.

Materassi in memory: l’ampia offerta per genitori e figli

Oltre le proprietà descritte nel corso della guida, è opportuno ricordare che i materassi in memory sono disponibili in vari tagli. C’è il formato matrimoniale, quello da una piazza e mezza ed il singolo. Detto questo, non è raro sentir parlare di genitori che assaporati i vantaggi di un materasso in memory foam (conservazione di una posizione naturale, sostegno adeguato della schiena e delle gambe,protezione dall’accumulo di acari, etc.) abbiano deciso di acquistarne un altro per i propri figli.

Oggigiorno, i colossi del settore benessere offrono ai consumatori un ventaglio di opzioni piuttosto ampio. Le differenze da un produttore all’altro possono toccare vari aspetti: la struttura, il design, la composizione del rivestimento ed il grado complessivo di rigidità. Chiaramente, tali fattori andranno a definire il prezzo finale del materasso. Riguardo a quest’ultimo, mediamente si parte da una base fissa di 180 euro per un singolo memory a doppio strato fino ad un massimo di 250 euro per un triplo strato con ben 12 zone a portanza differenziata.