La Roma in Conference League affronta il Vitesse, uno dei quattro club olandesi in lizza

Nelle competizioni europee minori sono rimaste in gara soltanto due squadre: Atalanta e Roma. Tutti i portali dedicati al mondo delle scommesse sportive, inclusi i nuovi siti scommesse bonus, danno per favorite le due italiane rimaste in gara, in particolare i giallorossi.

L’urna di Nyon è stata particolarmente benevola con la Roma, un po’ di meno con la Dea. Per i bergamaschi un’avversaria da non sottovalutare. Infatti l’Atalanta, negli ottavi di Europa League, affronterà i tedeschi del Bayern Leverkusen. Come dicevamo è andata molto meglio alla Roma in Conference League. La squadra romana ha evitato sia Leicester sia Marsiglia. La squadra di Mourinho affronterà oggi alle 18:45 il Vitesse. Si tratta di uno dei quattro club olandesi ancora in lizza in CL.

L’Atalanta gioca la gara di andata a Bergamo il 10 marzo, così come la Roma, ma in trasferta. Le gare di ritorno sono in programma il 17 marzo. Il Leverkusen, che staziona nei piani alti della Bundesliga, è allenato dallo svizzero Gerardo Soane. Il modulo preferito è il 4-2-3-1 ed ha nell’attacco il reparto più forte, come si può notare dalle 60 reti realizzate in campionato. Il nome più noto è un ex della Serie A come Patrik Schick, al momento infortunato. La prima alternativa è l’argentino Lucas Alario, ma attenzione anche al neo acquisto Sardar Azmoun, iraniano, passato al Bayer dallo Zenit San Pietroburgo nel mercato di gennaio. In Europa League ha vinto il proprio girone, incassando una sola sconfitta, all’ultima giornata contro il Ferencvaros.

Ma veniamo al Vitesse. Squadra della città di Arnhem, si trova subito dietro le prime della classe in Eredivisie, però a distanza siderale dalla corazzata Ajax. Dal 2020 in panchina c’è il tedesco Thomas Letsch. La squadra olandese è piuttosto giovane. Infatti l’età media dei suoi calciatori è di soli 23 anni. Si tratta di una squadra non abituata alle sfide internazionali. La difesa non è imbattibile. Nel campionato olandese il Vitesse incassa in media 2 reti a partita. Va leggermente meglio in Europa dove i gol presi (contro avversari modesti) sono stati 11 in 8 partite. Quanti quelli della Roma, che però è andata a segno 18 volte contro 15. Davanti occhio a Lois Openda, belga di 22 anni di origine congolese, già a segno 16 volte in stagione. Nello spareggio il Vitesse ha eliminato il Rapid Vienna. È risultata decisiva la vittoria (2-0), che ha ribaltato il 2-1 a favore degli austriaci nell’andata. Non ci sono molti dubbi. I bookmaker danno gli olandesi per perdenti e la Roma è quotatissima per l’accesso ai quarti di finale. Già ad inizio torneo la Roma era ed è considerata tra le possibili vincitrici della prima Conference. Starà ai giallorossi dimostrare tutto il loro valore e arrivare fino in fondo.