Immobile diventa il miglior marcatore biancoceleste in serie A

Con la vittoria contro il Venezia la Lazio si accomoda al quinto posto superando l’Atalanta (una gara in meno) e la Roma, che affronterà nel derby di domenica. La squadra di Sarri bissa il successo di Cagliari ma fatica tanto. Immobile firma i tre punti. L’attaccante su rigore realizza la ventunesima rete in campionato che gli ridà il primo posto solitario nella classifica cannonieri e gli fa strappare un altro record a Piola: ora 144 gol in A con la Lazio. Immobile è ora il miglior marcatore biancoceleste in serie A.

Regge per 58 minuti il Venezia che cerca il pari sino al forcing finale senza però riuscire ad evitare la terza sconfitta di fila. Prima della gara, è stato ricordato Pino Wilson, il capitano dello scudetto biancoceleste del 1974, scomparso una settimana fa. Sugli schermi dello stadio diffusi vari filmati della sua Lazio, relativi all’epoca d’oro di Tommaso Maestrelli. Alla presenza di alcuni ex compagni di squadra di Wilson, consegnata una targa-ricordo ai figli, Gilda e James, dal presidente Lotito e da Giorgio Sandri, padre del tifoso biancoceleste ucciso nel 2007. La squadra di Sarri ha giocato col lutto al braccio e Immobile con la fascia fossa da capitano, come quella di Wilson.