Dopo oltre 11 anni ha riaperto la scuola Mazzacurati a Corviale

Dopo uno stop lungo oltre 11 anni, la Scuola Mazzacurati a Corviale è di nuovo aperta e operativa. Il plesso raggruppa in un unico immobile su due piani a pianta molto articolata, il micronido, la scuola dell’infanzia, l’elementare e la media statale e può ospitare complessivamente fino a 360 alunni. La scuola Mazzacurati fu costruita alla fine degli anni ‘80 e fu realizzata con la tipica tecnologia a pannelli prefabbricati utilizzati in quel periodo. Proprio per tale caratteristica è stata oggetto fin dagli anni 2000 dei primi segni di degrado che progressivamente sono andati aumentando fino a far interdire l’uso dell’edificio.

Nel 2008 fu avviato un importante percorso partecipato per rifunzionalizzare gli ambienti connessi allo studio e gli ampi locali che offriva la scuola, in coerenza con le esigenze degli abitanti. Infine, con il progressivo finanziamento degli interventi radicali di ristrutturazione interna ed esterna, per un investimento totale di circa 6 milioni di euro, si è arrivati al completo rifacimento dell’intero plesso. Il progetto di Guendalina Salimei, infatti, parte dall’interpretazione di tali esigenze, prevedendo quindi, oltre agli ambienti scolastici, diversi spazi di socializzazione tra i quali l’ampia palestra, il laboratorio, il teatro ed il patio. Quello che era diventato un simbolo di degrado e di abbandono oggi viene restituito ai ragazzi e al quartiere come una delle scuole più belle, funzionali, inclusive e sicure di Roma. Un edificio scolastico che diventerà, tra l’altro, una delle prime comunità energetiche della città.