20 Aprile 2024
Industria, Artigianato, Arredamento

Come arredare la camera da letto spendendo poco

La camera da letto è un luogo della casa intimo e all’insegna del benessere. Quando si deve arredarla, soprattutto in questo periodo è naturale cercare, per quanto possibile, di risparmiare. Attenzione: il fatto di tenere sotto controllo le spese non vuol dire trascurare l’estetica. Vediamo, nelle prossime righe, qualche trucco utile in merito.

Approfitta delle promozioni online

Quando si punta ad arredare la camera da letto conciliando estetica e risparmio, un doveroso cenno va dedicato alle promozioni online. Siti come Baronionline.it, e-commerce di grande successo nell’ambito della biancheria per la casa, permettono di scegliere fra le proposte di diversi brand a prezzi a dir poco concorrenziali.

Un ulteriore trucco per risparmiare? Registrarsi alla newsletter, espediente che permette di usufruire di uno sconto sul primo ordine effettuato.

Cuscini? Sì, grazie!

Arredare la camera da letto curandone la bellezza senza trascurare il portafoglio vuol dire chiamare in causa alcune tips che, apparentemente semplici, sono invece in grado di fare la differenza.

Tra queste, rientra il fatto di posizionare cuscini nel maggior numero possibile di zone della stanza. Oltre ai cuscini principali presenti sul letto, se ne possono mettere altri. Qualora dovesse essere presente una poltrona, anche su quest’ultima è il caso di posizionarli. I colori? Se possibile, è bene sceglierli intonati con altri dettagli presenti nella stanza, per esempio le tende.

La cura dell’illuminazione

Mai come in questi anni abbiamo scoperto che la luce è a tutti gli effetti un elemento d’arredo. Se si ha intenzione di rendere suggestivo l’ambiente della camera da letto, un luogo che, come nessuno, è votato al benessere, è il caso di curare senza lasciare nulla al caso la gestione della luce.

Molto utile, per esempio, è puntare sulla cosiddetta illuminazione d’accento. Di cosa si tratta? Di quell’illuminazione che permette di mettere in risalto specifici punti di particolare valore estetico. Può trattarsi, giusto per fare un esempio, di una striscia a LED sopra la cornice di una foto alla quale si è particolarmente legati, ma anche di un’applique a muro direzionata verso un vaso di fiori.

Le appena citate strisce a LED, permettono di creare, in pochi step, un effetto a dir poco suggestivo. Si possono collocare lungo il perimetro delle mensole, ma anche in corrispondenza di eventuali scalini.

Non sono ovviamente adatte a tutti gli stili. In generale, si consiglia di sceglierle nei casi in cui si ha a che fare con una camera da letto arredata con mood moderno o minimal.

Vassoi e altri accessori

Non c’è che dire: i trucchi per arredare la camera da letto senza mettere in campo cifre eccessive sono tanti e interessanti. Oltre a quelli appena menzionati, è il caso di chiamare in causa pure l’importanza dei vassoi e di altri accessori.

I primi possono essere posizionati, per esempio, sulla madia, un mobile di grande fascino che, più economico di credenze e armadi, è un ottimo ausilio per ospitare biancheria da letto e vestiti.

Accanto al vassoio si può collocare, per esempio, un bel vaso di fiori, scegliendoli, se possibile, del medesimo colore della tenda.

Le tante anime dello specchio

Se c’è un accessorio in grado di fare la differenza quando si parla di ambienti arredati con cura e originalità, questo è lo specchio. Il suo ruolo è prezioso anche quando si ha a che fare con la camera da letto.

La sua presenza può rivelarsi molto utile quando si punta ad arredarla conciliando risparmio ed estetica. Lo specchio, che comporta una minima spesa, fa una grande figura in diverse situazioni.

Si può scegliere un modello rettangolare da posizionare sul lato lungo e da appendere sopra la testiera del letto o, soluzione ottima per le camere da letto minimal, optare per uno specchio semplicemente appoggiato sul pavimento.