26 Febbraio 2024
Cultura e Società

“Mezze stagioni” è il nuovo singolo dei Muno

Dal 10 novembre 2023 sarà disponibile su tutte le piattaforme di streaming digitale e in rotazione radiofonica “MEZZE STAGIONI”, il nuovo singolo dei Muno. “Mezze stagioni” è un brano che parla del risveglio da un periodo di assopimento e della voglia di riprendersi tutto il tempo perduto. E’ il momento in cui d’un tratto ti accorgi che non sei trasparente e che c’è un mondo che ti aspetta. Il riferimento è poi per antitesi a Battiato e la sua “Stagione dell’amore” che viene e va e per questo il Rhodes ha un giro che lo ricorda. Il pezzo cambia tonalità ad ogni ritornello per comunicare lo slancio sempre più deciso verso la nuova realtà e lasciandosi alle spalle il periodo delle cose a metà fino ad esplodere nel motivo finale che è un messaggio universale di amore verso se stessi “basta inseguire le persone/cose che non fanno nulla per avvicinarsi, goditi le cose che hai portata di mano e godile al 100%”.

Commenta l’artista a proposito del brano: “Appena usciti dal lockdown anche andare in giornata al lago o al mare sembrava una cosa incredibile e l’inizio di quell’estate è stato l’inizio di un nuovo modo di vivere, cercando di prendere il massimo da tutto. Basta cose a metà, basta mezzi desideri, basta mezze stagioni insomma. C’era questa cosa da dire e poi ci abbiamo messo un Moog sotto per dirlo meglio”.

Il videoclip di “Mezze stagioni” spiega che ciascuno di noi nella vita interpreta molti ruoli a seconda dell’ambiente in cui si trova. A volte però succede che si finisca per perdere un po’ la bussola e ci si senta fuori posto, non nel proprio ambiente. In questi casi è importante avere un amico che riporti nel nostro ambiente ideale oppure riesca a farci a sentire a proprio agio nella nuova location.

Muno è un progetto che viene alla luce nel 2020 ma ha radici che vanno indietro di almeno dieci anni quando Stefano Gallinaro, Enrico Sinato e Davide Garbo si conoscono sui banchi di un liceo padovano e decidono di fondare una band, i The Courtesy: nessuno di loro in quel momento sa suonare ma si ripromettono tutti di imparare.

Alle prime cover si accompagno i primi pezzi originali che li portano a vincere il contest “Musica nel sangue” nel 2011 e alla finale di “Emergenza” nel 2012. Poi gli anni dell’Università vedono i tre seguire diversi progetti fino a quando durante la pandemia Stefano riprende a scrivere canzoni, richiamare i compagni di un tempo e aggiungere al gruppo Michele Gobbi alla batteria, Edoardo Bertin al piano e Simone Visentin alla voce.

Il progetto diventa Muno e dopo il riscontro positivo dei primi live nel padovano nel 2023 il gruppo decide di incidere un primo EP allo Studio 2.