Una vacanza nell’arcipelago toscano tra relax e natura, gli itinerari da non perdere

Viaggiare in barca in Toscana e nelle isole dell’arcipelago toscano è senza ombra di dubbio un’ottima idea per una bella vacanza. Per scoprire Arcipelago Toscano si può decide di utilizzare vari tipi di barche, a seconda delle esigenze personali e del tipo di vacanze che si vogliono fare.

Molti decidono di noleggiare una barca con skipper in Toscana proprio per riscoprire la bellezza di questo territorio e del suo arcipelago. Per trascorrere una vacanza itinerante in Toscana, ci sono tantissime mete che vale la pena di prendere in considerazione partendo dall’Isola di Capraia, fino all’Isola d’Elba. Sicuramente, in una vacanza di questo tipo, colpirà la bellezza del mare e delle coste e potrete anche partire alla scoperta della fauna marina incontrando balenotteri, capodogli e delfini.

Il periodo migliore per una vacanza in barca in Toscana

Il periodo migliore per partire per una vacanza in barca in Toscana è quello compreso tra maggio e ottobre. Il tempo mite vi offre l’accasione di partire in etsate alla scoperta di questo territorio che riserva davvero molte sorprese. La decisione sulla partenza dipende dal tipo di vacanza che si vuole fare: si avrà la possibilità di scoprire belle città e panorami mozzafiato. Prima di iniziare questa avventura è consigliabile sempre valutare di avere tutti documenti a norma e il consiglio è quello di noleggiare una barca con Skipper ed equipaggio e verificare di avere tutto sotto controllo.

I possibili itinerari per una vacanza in barca in Toscana

Generalmente, una vacanza in barca in Toscana inizia con l’imbarco nelle zone di San Vincenzo e parte alla scoperta della isola del parco naturale dell’arcipelago Toscano, Capraia. In questa direzione, si scopriranno delle baie davvero incontaminate e sarà possibile visitare anche ilnoto borgo di questo bellissimo territorio. Si prosegue inoltre, per assaporare tutti gli aspetti di tale sito naturale protetto, davvero molto particolare, assolutamente da non perdere. Successivamente, si parte per l’isola del Giglio che si trova a circa 11 miglia del promontorio dell’Argentario. Caratterizzata da un mare cristallino, fontane molto ricche e baie, questa vacanza vi darà la possibilità di vivere a stretto contatto con la natura. Oltre all’Isola del Giglio vi è anche l’isola di Giannutri a forma di mezzaluna. Poi vale la pena vedere la famosissima isola d’Elba. Tale isola è molto famosa per le sue ricchezze storiche, ma anche per le sue coste mozzafiato. Si trovano su tale isola, 8 città con dei borghi davvero molto caratteristici e assolutamente da visitare.

Una vacanza tra natura e relax in barca in Toscana

Molto spesso chi parte alla scoperta dell’Isola d’Elba o delle altre piccole isole dell’arcipelago toscano, non rinuncia anche a fare un salto in Corsica. Vi sono tanti itinerari possibili: la cosa importante è noleggiare una barca in modo tale da riuscire a partire la scoperta di questo territorio senza preoccuparsi di nulla. Fate attenzione alla scelta delle imbarcazioni o del tempo a disposizione: tutto dipende da quelle che sono le vostre esigenze.