Domenica a L’Asino Che Vola di Roma torna Selenamente 2020

Si torna a festeggiare per il sesto anno Selena Palma, biologa e artista poliedrica, scomparsa nel settembre del 2014 a causa di un tumore ovarico. Una serata tra arte e ricerca scientifica per omaggiarla, riviverla e conoscerla.

Domenica 9 febbraio 2020 sul palco de L’Asino Che Vola di Roma diversi artisti si esibiranno in suo nome. Una serata di raccolta fondi finalizzata a portare avanti il suo Progetto di Ricerca contro le malattie onco-ematologiche. Grazie all’idea di Selena Palma e alla preziosa e numerosa partecipazione di pubblico, negli anni sono stati consegnati cinque assegni di ricerca destinati a giovani ricercatori under 35 che, nell’ambito dei progetti di ricerca diretti dalla SIDEM (Società Italiana di Emaferesi e Manipolazione Cellulare) e Sanes ONLUS Claudio Pacifici (Studio e Assistenza Neoplasie del Sangue Claudio Pacifici), si sono distinti nello studio delle malattie onco-ematologiche.

Gli artisti che prenderanno parte alla serata sono: Giuseppe Anastasi, Jacopo Ratini, The Niro, Mimosa Campironi, Andrea Ra, Gabriele Lopez, Francesco Arpino, Keet &More, Akira Manera, Paco Scandaglia, Ylenia Oliviero, Olive Greche e altri ospiti a sorpresa.

 

Orari.
Ore 20:00: Apericena.
Ore 21.30: Inizio Concerto.

Biglietti.
Apericena + Concerto: euro 15.00.
Concerto + Consumazione: euro 10.00.

L’Asino che Vola: Via Antonio Coppi, 12 D (Roma – Zona Re di Roma)
Prenotazione (Cene e Tavoli) Consigliata: 06/7851563 – 338/2751028 (anche whatsapp).

L’incasso dell’evento verrà utilizzato per finanziare un ASSEGNO DI RICERCA, intitolato a SELENA PALMA, istituito da Sanes ONLUS Claudio Pacifici (Studio e Assistenza Neoplasie del Sangue Claudio Pacifici) e SIDEM (Società Italiana di Emaferesi e Manipolazione Cellulare), destinato ad un giovane ricercatore under 35 che nell’ambito di progetti di ricerca diretti dalla SIDEM si distinguerà nello studio delle malattie onco-ematologiche.