Perito informatico a Roma: come conseguire uno dei diplomi più ambiti

Una delle figure professionali più centrali nell’economia moderna è quella del perito informatico. Si tratta di una figura professionale prevista in Italia che opera nel campo dell’informatica. Il Perito industriale per l’Informatica vanta una grande richiesta soprattutto da parte delle imprese attive nella produzione di software e in tutte le realtà che si occupano di produzione e gestione del software, di dimensionamento e gestione di sistemi di elaborazione dati e soprattutto la gestione e l’ottimizzazione di reti pubbliche e private.

E’ possibile anche conseguire il diploma online di perito informatico. Su www.corsiediploma.com vengono illustrati in modo approfondito quali sono gli sbocchi professionali di uno dei diplomi più ambiti a Roma. Il perito informatico può ricoprire diversi incarichi lavorativi in aziende sviluppatrici di software; in imprese che forniscono servizi informatici tradizionali e avanzati. I diplomati possono anche esercitare la libera professione o attività imprenditoriale, previo ottenimento di tirocinio e di abilitazione ed esercitare la vendita di prodotti informatici. Chi consegue questo diploma può avere accesso a tutte le facoltà universitarie, le più indicate sono chiaramente quelle scientifico-tecnologiche.

Chi consegue il diploma di perito informatico acquisisce diverse competenze subito spendibili nel mercato del lavoro. Un perito specializzato in ambito informatico può trovare impiego in un team di lavoro senza alcuna difficoltà. È in grado anche di assumersi compiti e di svolgerli in autonomia, rimanendo continuamente aggiornato rispetto alle innovazioni del campo tecnologico.

Tra le mansioni del perito informatico rientrano l’installazione e la configurazione di nuova tecnologia ad uso dell’impresa. L’addetto informatico svolge la manutenzione sia di carattere ordinario sia straordinario di hardware e sistemi informatici. Inoltre assicura l’assistenza al personale della ditta o ai clienti. Si occupa di trovare soluzioni ai problemi di sistemi e applicazioni.

Su CorsieDiploma.com si legge che “è normale chiedersi quanto guadagna un perito informatico. Esistono diverse variabili dalle quali dipende il compenso mensile. Lo stipendio medio di un Perito informatico è di 29 mila € netti all’anno, nel caso di un dipendente. Nel caso si tratti di un primo impiego, la retribuzione mensile potrebbe partire da uno stipendio minimo di 20 mila € netti all’anno. Nel caso di un libero professionista può raggiungere i 41 mila € netti all’anno”.

Grazie ai corsi online di perito informatico è possibile diplomarsi mediante un percorso di studi con lezioni sia sulla teoria che sulla pratica. Attraverso le lezioni si acquisiscono sia le conoscenze sia le competenze che diventano fondamentali negli ambiti professionali.

Seguendo un corso di perito online si può conseguire il diploma anche in un solo anno scolastico. Si partecipa a lezioni personalizzate con orari decisamente flessibili che si adattano alle esigenze dello studente e anche di un lavoratore. Inoltre lo studente viene seguito da tutor qualificati e fruisce di una metodologia di studio aggiornata con notevole percentuale di successo.