26 Febbraio 2024
Pubblicità e Marketing

Come posizionare il tuo sito web nel mercato estero

Se hai intenzione di aprire la tua attività al mercato estero, questa sarà senza dubbio una delle domande più importanti che dovrai porti.
Infatti, per poter informare gli utenti stranieri del tuo prodotto avrai la necessità di posizionare il tuo sito all’estero: ma come fare?

Strategia di SEO internazionale

Posizionare il proprio sito web all’estero vuol dire concretamente cercare di attuare una strategia SEO internazionale. Questo è senza dubbio il principale strumento di web marketing che ogni azienda che punta al mercato estero dovrebbe sviluppare.
Vediamo insieme quali sono i principali elementi che devono essere tenuti in considerazione per poter sviluppare questa particolare strategia.

Per ogni attività che abbia intenzione di operare su uno o più mercati stranieri è importante riuscire a stabilire una presenza online studiata appositamente per quel mercato di riferimento.
Un buon punto di partenza, dunque, è senza dubbio la creazione di un sito web tradotto e localizzato. Ma questo è solo un punto di partenza.

Avere a disposizione un buon sito studiato per il mercato estero, infatti, è fine a se stesso se questo non ottiene visualizzazioni.
Dunque, risulta indispensabile attuare una buona strategia SEO dal momento che la maggior parte delle visite proviene dai motori di ricerca. Una strategia SEO è un insieme di tecniche che hanno lo scopo di migliorare e promuovere il sito stesso sia per aumentare il numero di visite attraverso il traffico generato dai motori di ricerca, sia per fare in modo che l’esperienza dell’utente sia la migliore possibile, ed impressionarlo positivamente per farlo tornare rendendolo un cliente abituale.

Nel momento in cui l’attività si rivolge ai mercati esteri si parla di SEO internazionale. Stiamo parlando, dunque, di un’attività di SEO che ha come scopo il posizionamento internazionale di un sito web.
Ovviamente, si tratta di una strategia complessa e che presuppone una profonda conoscenza del mercato estero su cui si vuole interagire ma anche uno studio minuzioso dei termini di ricerca più utilizzati nel Paese in cui si intende espandere la propria attività e, soprattutto, del funzionamento degli algoritmi dei motori di ricerca che sono presenti nello specifico Paese.

Agenzie SEO multilingua

Posizionare il sito straniero nel proprio paese cercando di farlo apparire tra i primi risultati dei motori di ricerca per parole chiave, dunque, non è affatto un processo semplice. Al contrario, si tratta di un risultato che deriva dell’azione combinata di tanti elementi diversi. Per questo motivo è bene rivolgersi ad un’agenzia SEO che sia in grado di svolgere questi compiti utilizzando varie tecniche SEO.
Soprattutto se stiamo parlando di una strategia SEO che deve essere attuata in più lingue, che richiede una linkbuilding multilingua e strategie specifiche.

La link building, in particolare, è una delle strategie SEO più utilizzate e che rendono maggiormente in chiave di posizionamento. Infatti, link building crea una rete di collegamenti tra un sito e gli altri.
E farlo tra siti stranieri, in lingue diverse, non è affatto semplice. Ecco perché è importante rivolgersi a dei professionisti.