27 Maggio 2024
Cultura e SocietàSport

Roma terza da sola in classifica. Fonseca: nessuno ci credeva

Quanta sofferenza per i tifosi romanisti. La Roma di Fonseca vince (3-2) contro il Cagliari ma soffre tantissimo. Alla fine la squadra capitolina chiude l’anno al terzo posto in classifica. È ciò che conta: la classifica.

La sfida con il Cagliari è stata una gara complicata ma dopo la brutta sconfitta di Bergamo contavano i tre punti, che sono arrivati. Paulo Fonseca ritrova il sorriso. “Sono soddisfatto era importante vincere perché non esistono partite facili, dobbiamo sempre lottare fino alla fine. Finora è stata una prima parte di stagione positiva, siamo terzi e per molte persone non era possibile. La squadra ci ha creduto sempre anche nei momenti difficili dopo Napoli e Atalanta, siamo equilibrati e lo abbiamo dimostrato. Il mercato? È importante, basta scegliere bene“.

“Abbiamo creato tante occasioni e dovevamo finalizzarle per non rischiare nel finale. Dopo il primo gol di Joao Pedro abbiamo avuto un momento di difficoltà, abbiamo le capacità per continuare ad essere concentrati in tutti i momenti. Cristante? È una scelta di fiducia, lui è importante per la squadra perché ci fa ripartire dal basso. Abbiamo avuto una partita intensa con l’Atalanta, volevo far riposare qualche giocatore. Smalling è tornato adesso ed è difficile che le giochi tutte. Ho fiducia in tutti i calciatori della rosa, gioca chi sta meglio“.