Le 5 regole per fare una buona link building

Oramai l’importanza della link building non è più un segreto riservato agli addetti ai lavori: tutti conoscono quanto sia decisivo il posizionamento organico sui motori di ricerca, il numero e la qualità dei link che puntano verso un sito internet.
Ma come mai i link sono così importanti? In poche parole possiamo affermare che maggiore sarà il numero di link che puntano verso un sito web, più alte saranno le probabilità che questo sito sia considerato autorevole, con contenuti originali ed utili per gli utenti. Ed è proprio questo il motivo per cui si tiene in altissima considerazione la quantità e qualità dei link nel momento in cui si deve decidere il ranking dei vari siti.

Tutto ciò significa che per raggiungere e restare nelle più alte posizioni sulla SERP, è estremamente importante che il tuo sito raccolga molti link verso l’esterno, mettendo in pratica delle efficaci tecniche di link building. Allo stesso tempo, però, è meglio non improvvisarsi esperti del settore e rivolgersi a agenzie che offrono un servizio linkbuilding con le tecniche più valide e provate.
Ma quali sono le principali regole per una buona linkbuilding?

Regola numero 1- Creare dei buoni contenuti

Può sembrare scontato e banale, ma la prima regola in assoluto per ottenere dei link di qualità è proprio quella di dare vita a dei contenuti che siano utili, originali e, perché no, anche intriganti per gli utenti. Solo con queste caratteristiche, infatti, i naviganti del web saranno maggiormente portati a condividere ciò che hanno trovato ed a linkarli.

Regola numero 2 – Cercare le menzioni senza link al sito

Un’altra tecnica di link building è quella della ricerca in rete delle menzioni al nostro sito web che non sono legate ad un link. Infatti, capita piuttosto frequentemente che qualcuno faccia riferimento ad un sito senza, però, aggiungere un link verso le tue pagine. La cosa più banale da fare sarà quella di contattare l’amministratore del sito chiedendo, in maniera cortese, di inserire un collegamento verso le nostre pagine. Niente di più semplice.

Regola numero 3 – Il guest blogging

E’ stato ampiamente dimostrato che scrivere dei guest post inserendo dei collegamenti verso le nostre pagine è senza dubbio una delle pratiche più importanti e preziose in chiave di linkbuilding. Questa regola è comunque strettamente legata alla prima: è essenziale creare dei contenuti di ottima qualità facendo attenzione a cambiare di volta in volta la keyword utilizzata.

Regola numero 4 – Fare attenzione ai broken links

Potrà capitare che qualcuno abbia già linkato al tuo sito o alla tua pagina in passato e che quella stessa pagina, però, nel frattempo sia stata cancellata o riposizionata. Ciò, purtroppo, ha causato una sorta di ‘rottura’ del tuo link che diventa un problema per la tua linkbuilding. Infatti, gli utenti che andranno a cliccare su quel broken link verranno indirizzati su una fastidiosa pagina 404 interrompendo, così, il collegamento verso il tuo portale.
Anche in questo caso, comunque, la soluzione è piuttosto semplice: basterà individuare i broken link in entrata e reindirizzarli verso la risorsa esistente.

Regola numero 5 – Rubare dei broken links altrui

Come può capitare a noi, può succedere che anche i nostri concorrenti abbiano dei link rotti in entrata. Basterà individuarli attraverso l’utilizzo di appositi tool e, successivamente, contattare gli amministratori dei siti proprietari dei broken links chiedendo loro di reindirizzarli nuovamente verso il nostro sito web.