Ramy Noir pubblica il video ufficiale di TMAX

Già disponibile dallo scorso 2 luglio in digitale, esce in data 6 luglio su YouTube il videoclip ufficiale di TMAX, il nuovo singolo dell’artista italo egiziano Omar Mohamed, in arte Ramy Noir, per Onda Quadra e distribuito da Believe. Il brano ha debuttato nelle playlist editoriali Raptopia e Novità Rap Italiano nel giorno di uscita.

Dopo una prima introduzione con Kalash, il rapper della periferia milanese è pronto ora al debutto ufficiale nel panorama musicale italiano. Il suo stile appartiene al filone più crudo della trap del nostro paese, quella in cui il vissuto quotidiano si intreccia al bisogno di sfogare la frustrazione di una vita incatenata alle dinamiche della strada. C’è una forte componente che riflette il disagio generazionale dei giovani, come lui, diciottenne, che dipinge una vita al limite della legalità come unica soluzione di sopravvivenza.

“TMAX è un rinascimento”, afferma l’artista, descrivendo questo mix tra il racconto della propria vita e la protesta. “Il TMAX nei paesi arabi, da dove provengo, è il simbolo della criminalità, ma soprattutto di chi ruba per la fame. Voglio che TMAX diventi un inno di ribellione, un brano in cui molti ragazzi come me si possano rivedere”
Il brano è prodotto da Onda Quadra e mixato e masterizzato da Icaro Tealdi, pluripremiato ingegnere del suono con alle spalle lavori per artisti come Achille Lauro, Rkomi, Ernia, Shade e Ghali.

BIO Ramy Noir

Omar Mohamed, in arte Ramy Noir, di origini egiziane, cresce tra El Matariya (Cairo) e Cologno Monzese (Milano). I suoi primi testi risalgono al 2016 e nascono, come spesso accade, sulle panchine dei parchetti o in giro per Milano, provando a fare freestyle con gli amici. Guidati da sempre da un obiettivo comune, quello di fare musica “dalla strada per la strada”, con i suoi compagni di viaggio condivide il sogno di realizzarsi e di rendere orgogliosa la propria madre.

La determinazione che caratterizza Ramy Noir nasce da una situazione economica instabile che ha influito molto sul suo percorso artistico, delineato da situazioni spiacevoli e cattive compagnie, ma anche dalla mancanza di fiducia nel prossimo, che lo hanno rallentato nel suo cammino verso i suoi obiettivi. La mancanza di supporto, anche a livello familiare, lo porta a lottare più duramente di altri, insegnandogli a contare solo sulle proprie forze. Dai primi ricordi della sua infanzia, l’artista si è reso conto di come lo straniero in questo paese sia sempre stato visto come una minaccia, e per questo – anche personalmente – è stato preso di mira. Giudicato per le sue origini, questo atteggiamento discriminatorio ha provocato un odio difficile da reprimere, che ha deciso di convogliare nei suoi attuali progetti musicali. Nel 2021 inizia la sua avventura con Onda Quadra, la label che ha creduto in lui e nel suo progetto. Con il sostegno di Believe, Ramy Noir sta pubblicando i suoi primi singoli, in vista di nuovi progetti che a breve diventeranno realtà.