TARI 2021, approvata la delibera tariffe della Tassa sui Rifiuti

Con Deliberazione n. 61 del 30/6/2021 dell’Assemblea Capitolina è stata approvata la Determinazione delle misure della Tassa sui Rifiuti (Ta.Ri.) per l’anno 2021. Ferme restanti le scadenze indicate nelle bollette 2021, ovvero il 31 luglio 2021 per gli avvisi relativi al primo semestre 2021 e il 31 dicembre 2021 per gli avvisi relativi al secondo semestre 2021, quale misura agevolativa ulteriore destinata a tutte le utenze, domestiche e non domestiche, che abbiano ricevuto pregiudizio economico dall’emergenza sanitaria da Covid-19 prolungatasi nell’anno 2021, è consentito, su istanza motivata del contribuente che dichiari il disagio economico patito, il differimento, senza applicazione di sanzioni ed interessi, entro il 15 dicembre 2022. Detta istanza dovrà essere presentata a pena di decadenza entro e non oltre il 31 dicembre 2021, utilizzando la modulistica che sarà predisposta da Roma Capitale;

limitatamente all’esercizio finanziario 2021, quale misura straordinaria collegata al prolungarsi dell’emergenza sanitaria da Covid-19, l’esenzione Ta.Ri. agli utenti domestici disagiati, individuati nei soggetti in possesso dei requisiti di legge per accedere al bonus sociale per la fornitura di energia elettrica e/o per la fornitura di gas e/o per la fornitura del servizio idrico integrato per il 2021 e che non godano già dell’esenzione totale dal pagamento della Ta.Ri. ai sensi dell’art. 17 del vigente Regolamento Ta.Ri..

I requisiti necessari per avere diritto ai bonus per disagio economico e pertanto all’esenzione Ta.Ri. 2021 sono:
a. appartenere ad un nucleo familiare con indicatore ISEE non superiore a 8.265 euro;
b. appartenere ad un nucleo familiare con almeno 4 figli a carico (famiglia numerosa) e indicatore ISEE non superiore a 20.000 euro;
c. appartenere ad un nucleo familiare titolare di Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadinanza.

L’esenzione si applica esclusivamente ad una sola utenza e i contribuenti cui spetta la riduzione dovranno presentare apposita istanza entro e non oltre il 31 dicembre 2021 a pena di decadenza, utilizzando la modulistica che sarà predisposta da Roma Capitale. La modulistica utile verrà pubblicata non appena disponibile.