Punti Verde Qualità: ok Giunta ad accordo con BCC Roma per chiusura contenziosi e sblocco risorse

La Giunta Raggi ha dato il via libera alla delibera, da sottoporre al voto dell’aula, che approva l’accordo transattivo con la Banca di Credito Cooperativo di Roma per le fideiussioni rilasciate da Roma Capitale, a garanzia dei mutui privati per la realizzazione delle opere previste nel programma per i Punti Verde Qualità e gli impianti sportivi capitolini.

Vengono così chiusi i contenziosi e definiti i rapporti finanziari di Roma Capitale, superando le criticità sorte nell’esecuzione delle convenzioni, nate con le finalità di favorire l’accesso al credito per la realizzazione di opere e servizi sul territorio comunale. Roma Capitale non sarà quindi più garante degli ex concessionari dichiarati decaduti e i cui mutui sono stati risolti per le morosità accumulate, mentre per i concessionari ancora attivi l’eventuale impegno finanziario dell’Amministrazione viene notevolmente ridotto. A seguito di tale accordo si renderanno finalmente disponibili risorse finanziarie prima accantonate e che ora potranno essere utilizzate anche per la valorizzazione delle opere e degli impianti stessi.

Con questo accordo mettiamo la parola fine ad una vicenda che si trascina da oltre 10 anni, con un notevole esborso per l’Amministrazione e un’occasione persa per i cittadini in termini di servizi e strutture. Quello dei mutui garantiti è un capitolo nero della storia della nostra città, frutto della cattiva gestione delle amministrazioni precedenti. Noi mettiamo un punto fermo sulla vicenda e ripartiamo, sbloccando  risorse che potranno ora essere investite a vantaggio della città“, dichiara la sindaca di Roma Virginia Raggi.

Un lavoro sinergico con le assessore Fiorini e Tasciotti e i nostri Dipartimenti ha portato a questo risultato importante che è un passaggio centrale nella storia dei Punti Verde Qualità. Ricordo anche le procedure pubbliche avviate per gli ex Punti Verde Spinaceto 2, Parco Feronia e Parco della Madonnetta con cui abbiamo dato voce alle istanze e alle proposte del territorio, con l’obiettivo di restituire  ai romani luoghi abbandonati, simbolo dello sperpero del passato.  Un percorso di rilancio che va avanti, tanto che per il Parco della Madonnetta ad Acilia siamo in fase di chiusura della Conferenza dei Servizi per il via libera alla gara per la nuova concessione”, sottolinea l’assessora al Patrimonio e alle Politiche Abitative Valentina Vivarelli.

Abbiamo lavorato alacremente di concerto con le assessore Vivarelli e Fiorini per superare l’annoso problema dei mutui garantiti dei Punti Verdi Qualità e degli impianti sportivi che Roma Capitale si porta dietro da decenni. Grazie a questa delibera abbiamo trovato un accordo con la Banca del Credito Cooperativo in modo da ridurre il contenzioso in essere”, dichiara l’assessora allo Sport, Turismo, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Cittadini Veronica Tasciotti.