La Lazio incassa contro il Verona il punto che serviva per blindare il quinto posto solitario

Davanti ai 55 mila dell’Olimpico la Lazio di Sarri conquista contro il Verona il punto che serviva per blindare il quinto posto solitario, anticipando la Roma in classifica, dopo che il pareggio contro la Juventus aveva dato la qualificazione in Europa League. Contro la squadra di Tudor è stata una gara in salita e spettacolare.

Ospiti sul doppio vantaggio già dopo 14 minuti. Ai gol di Simeone e Lasagna hanno replicato subito Cabral e Felipe Anderson. Nel secondo tempo Pedro ha illuso i ragazzi di Sarru, ma poi Hongla ha timbrato il 3-3 definitivo. Prova di carattere del Verona di Tudor, che è riuscito a far suo il record in reti in A (65 in totale) strappato alla squadra di Mandorlini del 2013-14, che conserva però quello dei punti.