20 Aprile 2024
Istituzioni e Politica

Consegnato al Municipio III un appartamento confiscato alla mafia

L’amministrazione Raggi ha preso in consegna un appartamento confiscato alla criminalità organizzata in zona Colle Salario. L’immobile di cinque vani e posto auto è stato contestualmente assegnato dal Dipartimento Patrimonio e Politiche Abitative al Municipio III per scopi sociali. Il Municipio deve ora fare le sue valutazioni per individuare lo specifico progetto d’uso.

La consegna segue di pochi giorni quella fatta nel Municipio XIII, con la presa in carico da parte del Campidoglio di un appartamento confiscato che diventerà un centro antiviolenza. Nei mesi precedenti altre due acquisizioni: alcuni immobili al III Municipio (tra cui un villino per il progetto “Dopo di noi” dedicato a persone con disabilità), al Municipio V un appartamento destinato all’emergenza abitativa temporanea.

Sono i primi frutti – spiega il Campidoglio in una nota – di un confronto col territorio “che ha portato, a fine 2018, alla richiesta di circa 70 unità immobiliari distribuite in diverse zone della Capitale”. Dietro quest’impegno c’è il nuovo regolamento per la gestione dei beni confiscati alla criminalità organizzata sul territorio romano, approvato a giugno 2018. Prossimo passo, la costituzione del Forum per i beni confiscati, prevista dallo stesso regolamento. Il Forum coinvolgerà fondazioni e associazioni, in dialogo con i rappresentanti istituzionali.