Dal Campidoglio misure di contrasto al disagio socio-alloggiativo di nuclei fragili

Contrastare il disagio socio-alloggiativo dei nuclei familiari che versano in condizioni di fragilità. Questo l’obiettivo della delibera della Giunta Raggi approvata per avviare il nuovo Servizio di Assistenza e Sostegno Socio Alloggiativo Temporaneo SASSAT 2. Per il progetto vengono stanziati oltre 4 milioni di euro di finanziamenti erogati dal PON (Programma operativo nazionale Città Metropolitane 2014-2020) destinati all’inclusione sociale delle persone in condizioni di disagio alloggiativo. Una delle priorità dell’Amministrazione Capitolina.

Capofila dell’operazione è l’Assessorato alla Persona, Scuola e Comunità solidale, rientrando il provvedimento nell’ambito delle politiche sociali del Campidoglio, insieme all’Assessorato al Bilancio e all’Assessorato al Patrimonio e alle Politiche Abitative. Quest’ultimo agisce in prima istanza nell’individuazione degli immobili da destinare alle finalità stabilite. Sarà il Dipartimento Politiche Sociali a valutare le fragilità dei singoli nuclei richiedenti il SASSAT 2. Il progetto sarà attuato in ambienti in regime di coabitazione o condivisione, sotto il monitoraggio di un apposito Ufficio costituito all’interno della Direzione Accoglienza ed Inclusione.

Lo stesso Dipartimento Politiche Sociali dovrà predisporre un apposito Regolamento per definire in maniera precisa e trasparente i criteri e i requisiti per la gestione delle richieste dell’utenza, per la durata dell’accoglienza emergenziale e per le modalità di cohousing. Nelle more, il Dipartimento sperimenterà l’accoglienza temporanea di singoli e famiglie che vivono in immobili occupati. “L’obiettivo comune, confermato da un impegno concreto e fermamente condiviso, è dare un segnale forte di legalità e di impegno sociale, anche sfruttando gli immobili confiscati alla criminalità organizzata, in un lavoro di profondo rimodellamento delle azioni dell’Amministrazione a tutela dei singoli e delle famiglie più fragili”, dichiarano l’assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale Laura Baldassarre e l’assessora al Patrimonio e alle Politiche Abitative Rosalba Castiglione.