Noemi Magni lascia i due genitori, la sorella più piccola e il suo chihuahua

Una morte assurda. Un sorriso ed una voglia di vivere spenti dalla forza di una tromba d’aria abbattutasi sul litorale. Noemi Magni, 27 anni, è morta a Fiumicino, in via Coccia di Morto. Stava tornando a casa (alle due) dopo essere uscita a comprare un pacchetto di sigarette. Ma la sua Smart è stata letteralmente travolta dal vento. La vettura è stata sbalzata via e per lei non c’è stato nulla da fare.

Noemi viveva a Focene. Il sindaco Esterino Montino, dopo la tragedia ha dichiarato il lutto cittadino. Lui come i suoi concittadini è sotto choc. “Sembra un teatro di guerra”. “Appena giunto a Focene ho potuto incontrare i genitori della ragazza. A loro e a tutti quelli che la conoscevano – dichiara – va il mio più caloroso abbraccio e la mia più sincera vicinanza per la tragedia che li ha colpiti”.

I genitori sono proprietari di un bar sulla spiaggia, Il Coco Bongo Beach. Sono devastati dal dolore. Le loro bacheche social sono prese d’assalto da messaggi di cordoglio. Noemi lascia i due genitori, la sorella più piccola e il suo amato chihuahua. Lei che amava gli animali e viaggiare, compie oggi il suo prematuro viaggio verso il Paradiso. Rip.