23 Febbraio 2024
Cultura e SocietàSport

Simone Inzaghi conquista tre punti all’ultimo respiro al Franchi

Mister Simone Inzaghi tira un sospiro di sollievo grazie ai tre punti, conquistati all’ultimo respiro al Franchi, dalla sua Lazio. “È stata una vittoria importante e abbiamo meritata. La partita l’abbiamo condotta noi”.

Il tecnico sottolinea ancora “l’amarezza di Glasgow” e il periodo di grandi impegni ravvicinati. “Siamo tornati solo venerdì nel tardo pomeriggio e non abbiamo potuto preparare a fondo la partita. Onore ai ragazzi per la prestazione contro una squadra forte e organizzata”.

L’allenatore era tranquillo. “Già in Scozia meritavamo di vincere. Abbiamo sbagliato due mezzi tempi sinora, a Bologna e con l’Atalanta. Per il resto abbiamo sempre fatto bene, colpendo una decina di pali e sbagliando occasioni, persino rigori. Potevamo avere qualche punto in più”.

Il rigore fallito al 95′ è stata una leggerezza, anche nella scelta del tiratore. “Il penalty lo doveva calciare Immobile. Caicedo è un buon rigorista, ma mancava ancora un minuto e Ciro è il nostro specialista. Ha deciso lui e nonostante l’errore alla fine è andata bene. Immobile è un generoso, ma è il centravanti nostro e della Nazionale, a volte devo dosarlo un po’ perché dà troppo e non si risparmia”. La Lazio si è imposta 2-1 a Firenze in una gara all’ultimo respiro.