Il Papa invita alle confessioni individuali

Papa Francesco durante la messa a Santa Marta, proposta in streaming, ha annunciato la possibilità per tutti i fedeli di ricorrere alle confessioni individuali, parlando direttamente con Dio. Una possibilità straordinaria contemplata nel Catechismo.

“Se non trovi un sacerdote parla con Dio direttamente, è tuo Padre, digli la verità, chiedigli persono con l’atto di dolore, promettigli che poi ti confesserai con un sacerdote e questo ti darà la grazia di Dio. Si può avere il perdono di Dio senza la presenza di un sacerdote in determinte circostanze. Fatelo, questo è il momento giusto e opportuno. Con un atto di dolore ben fatto l’anima diventerà bianca come la neve” ha detto il Pontefice.

Nel corso della celebrazione ha poi ripetuto che Dio è un padre amorevole e non un giudice minaccioso. Ha pregato per i medici in prima linea a combattere la pandemia e per le autorità alle quali spettano decisioni importanti. “Per loro non è facile gestire questo momento e tante volte soffrono di incomprensioni. Il personale medico ospedaliero e le autorità in questo momento sono colonne che ci aiutano ad andare avanti. E ci difendono in questa crisi”.