Simone Inzaghi si tiene stretto il passaggio ai quarti di finale di Coppa Italia dove la Lazio troverà l’Atalanta

Una sfortunata autorete del portiere Simone Colombi condanna (2-1) il Parma di Roberto D’Aversa alla sconfitta contro la Lazio di Simone Inzaghi. La Lazio si tiene stretto il passaggio ai quarti di finale di Coppa Italia, dove troverà l’Atalanta in una nuova classica del calcio italiano.

La Lazio nel primo tempo spreca tanto e passa con Parolo, a segno con un colpo di testa. Il gol arriva a metà primo tempo e la squadra di Inzaghi si culla con il vantaggio, andando a riposo con un margine minimo. I ritmi bassi dei laziali danno fiducia ai ducali, vicinissimi al pareggio con Mihaila – tap-in sulla traversa dopo che Brunetta aveva colpito debolmente di testa su Strakosha – e poi a segno con l’esterno ventenne, che punisce un terribile posizionamento difensivo dei laziali e batte il portiere con un piatto destro preciso.

Quando sembrano imminenti i tempi supplementari una proiezione offensiva di Acerbi porta alla vittoria biancoceleste. Il difensore va al cross dalla trequarti, Muriqi prende benr il tempo e indirizza il colpo di testa nell’angolo alla sinistra di Colombi. La Lazio colpisce il terzo palo della sua serata ma il rimpallo con la schiena del portiere vale i quarti di finale.