6 Dicembre 2023
Viaggi e Turismo

Aperta al pubblico la Torretta Valadier di Ponte Milvio

Al termine dei lavori di riqualificazione, è stata riaperta la Torretta Valadier a Ponte Milvio, monumento simbolo del territorio. L’accesso era stato interdetto, nel febbraio del 2012, a causa di diversi problemi legati alla sicurezza degli spazi interni ed esterni. I lavori hanno riguardato la sostituzione e il rifacimento dell’impianto elettrico, la revisione dell’impianto idrico e degli scarichi, la riqualificazione degli spazi interni e la sostituzione del parafulmine.

“Dopo 9 anni di chiusura, restituiamo ai cittadini un simbolo del territorio e un patrimonio della Capitale. Per il periodo estivo abbiamo previsto aperture straordinarie con visite guidate e reso nuovamente fruibile questo gioiello architettonico, in un luogo molto suggestivo e ricco di storia. Un risultato ottenuto grazie alla collaborazione virtuosa di diversi protagonisti, in particolare la Sovrintendenza Capitolina e il Municipio XV”, dichiara la sindaca Virginia Raggi.

“Riusciamo a restituire ai cittadini, che lo chiedono da 9 anni, un monumento simbolo del Municipio XV. La riapertura della Torretta Valadier è stato un obiettivo prioritario per quest’Amministrazione, come per il Consiglio Municipale, raggiunto attraverso l’impegno e la determinazione di tanti attori, istituzionali e non. In particolare mi sento di ringraziare l’ex assessore alla Cultura Alessia Vivaldi, l’attuale assessore Daniela Giuliani, i direttori municipali Ernesto dello Vicario e Giovanna Giannoni, i funzionari della Sovrintendenza Valentina Valerio e Antonella Gallitto”, spiega il presidente del Municipio XV Stefano Simonelli.

Sarà possibile visitare la Torretta Valadier con visite guidate gratuite che, per il momento, verranno effettuate una volta al mese nel periodo estivo (fino a settembre), con prenotazione obbligatoria a questo link. I partecipanti saranno riuniti in gruppi di massimo 10 visitatori per turno e dovranno rispettare tutte le norme di sicurezza imposte dall’emergenza sanitaria.