C’è anche la sorella della Meloni in campo per le comunali

Sono tante le candidature alle prossime elezioni amministrative, tra big, volti nuovi e semi sconosciuti. Nel centrodestra la capolista per la Lega è Simonetta Matone, che corre da prosindaca in ticket con il prescelto dalla coalizione, Enrico Michetti.

In Fratelli d’Italia la leader, Giorgia Meloni non scende direttamente in campo ma per la sfida del Campidoglio schiera la sorella Arianna Meloni, moglie del parlamentare Francesco Lollobrigida. Tra le riconferme gli uscenti Andrea De Priamo e Lavinia Mennuni, di area rampelliana, ai quali si aggiunge la new entry Gianni Ottaviano. I meloniani sostengono Federico Rocca, Alessandra Mussolini e Fulvio Giuliano. L’ex senatore Andrea Augello supporta Stefano Erbaggi, mentre Alfredo Antoniozzi lancia il nipote Dario, molto conosciuto a Roma nord. In lizza per il bis anche il consigliere Francesco Figliomeni, vicepresidente dell’assemblea capitolina. Luciano Ciocchetti, ex Udc e ora in Fratelli d’Italia, schiera Giovanni Quarzo in coppia con Francesca Barbato.

Il capolista di Demos sarà Paolo Ciani, mentre Giovanni Caudo, presidente del III Municipio, sarà il primo candidato di “Roma Futura”. Testa di serie della civica per Gualtieri l’ingegnera Monica Lucarelli. A capitanare la lista civica per Calenda c’è Annalisa Scarnera, imprenditrice e fondatrice della Gay street.