Poliuretano espanso a cellule chiuse: non solo impermeabilizzazione

In ambito industriale, i materiali espansi sono utilizzati in misura consistente perché sono in grado di risolvere numerosi problemi, di impermeabilizzazione e non solo, in molteplici settori: si pensi, per esempio, al comparto medicale, a quello edile, a quello automotive e a quello elettrico. Questi materiali, per di più, sono ritenuti degli isolanti eccellenti sia a livello acustico che dal punto di vista termico, in virtù delle loro proprietà fisiche: per esempio la possibilità di regolare la morbidezza e la ridotta permeabilità dell’acqua, ma anche la resistenza agli agenti atmosferici e l’elasticità. Inoltre, vale la pena di citare la resistenza agli urti.

Il poliuretano espanso

Il poliuretano espanso è senza dubbio uno dei materiali espansi più usati fra tutti quelli che si possono trovare sul mercato. Si tratta di un polimero che viene utilizzato in misura consistente in qualità di isolante termico nel comparto edile. Esistono il poliuretano espanso a cellule aperte e quello a cellule chiuse; il secondo è noto anche con il nome di poliuretano a spruzzo e vanta una densità che può andare da un minimo di 30 chili a un massimo di 200 quintali al metro cubo. Si tratta di un prodotto semi rigido che, in genere, ha un colore avorio scuro.

Quando e come si usa il poliuretano espanso

Il poliuretano espanso viene impiegato, fra l’altro, per realizzare i sottofondi dei pavimenti. La sua densità e la sua resistenza meccanica lo rendono ideale, inoltre, per impermeabilizzare le superfici e per coibentare i muri controterra. Vale la pena di precisare che non si tratta di un materiale traspirante, in quanto si caratterizza per una elevata costante di permeabilità magnetica.

Poliurea Italia e le applicazioni del poliuretano espanso

Poliurea Italia è l’azienda a cui conviene rivolgersi quando si ha la necessità di usufruire di applicazioni a base di poliuretano espanso. Gruppo Ambrosi, Fini Ristorazione, Gruppo Metro Cash and Carry, Porto di Trieste, Casa Farmaceutica Indena e Fulgar spa: sono i nomi di alcuni dei più importanti clienti che hanno già avuto modo di sperimentare la qualità delle proposte di Poliurea Italia.

Le caratteristiche del poliuretano espanso a cellule aperte

Per quanto riguarda il poliuretano espanso a cellule aperte, parliamo di un materiale flessibile e che si caratterizza per una consistenza elastica e morbida al tempo stesso. La sua resistenza meccanica è ridotta e il suo colore è avorio chiaro; la densità è più o meno di 8 chili al metro cubo. Questa soluzione è raccomandata per effettuare degli interventi di isolamento termico in uffici e abitazioni, ma anche in tutti gli ambienti molto frequentati da persone, visto che è molto traspirabile.

I benefici offerti dal poliuretano espanso

Gli interventi di isolamento termico, comunque, non sono i soli che possono essere eseguiti con il poliuretano espanso. Esso si può applicare sulle pareti, sulle coperture e sui pavimenti, grazie alla sua capacità di sopportare il peso di strutture o macchinari. Nel caso in cui si opti per l’applicazione a spruzzo, esso è allo stato liquido; la reazione chimica con l’aria produce un numero elevato di bolle, e così innesca un incremento del volume. Dopodiché è sufficiente aspettare due minuti per l’indurimento.

Quando scegliere il poliuretano espanso

Il poliuretano espanso è un eccellente isolante dal punto di vista termico proprio grazie alla sua particolare struttura a celle d’aria. esso permette di raggiungere risultati eccellenti con uno spessore limitato. Se non viene applicato a spruzzo, può essere usato sotto forma di pannelli dalla geometria lineare, capaci di aderire alle superfici grazie all’impiego di adesivi o colle. In fase di applicazione, è molto importante preparare il supporto con la massima attenzione per essere certi di raggiungere il risultato desiderato.