Depilazione: la soluzione migliore tra tutte

Ogni estate è la stessa storia: si alzano le temperature e vorremmo tutti indossare mise più succinte, un po’ per evitare di soffrire il caldo, un po’ per mettere in mostra i risultati di diete e esercizio fisico attentamente studiati per la consueta prova costume.

Ma c’è un problema che affligge tutti in maniera trasversale, indipendentemente dal sesso e dall’età, ovvero i peli superflui.

Ed ecco che allora per sfoggiare una pelle quanto più liscia e setosa possibile, ci sottoponiamo a vere e proprie torture: dalla ceretta agli epilatori, passando per i rasoi, rei di causare tagli e follicoliti, oltre ai fastidiosi peli incarniti. Che dire delle creme depilatorie? Un metodo decisamente obsoleto, con odori sgradevoli e risultati di breve durata.

Insomma, sembrerebbe che per depilarsi si debba per forza soffrire e spendere soldi, ma non è così: vediamo insieme una delle tendenze più in voga del momento, capace di regalarci risultati da sogno a costi contenuti, velocemente e senza dolore.

Alla scoperta della cera brasiliana

Parliamo ora di un metodo di depilazione molto conosciuto nel mondo, ma diventato famoso in Italia solo in tempi recenti, ovvero la cosiddetta cera brasiliana.

Questa tecnica è stata inventata da due sorelle brasiliane nel cuore degli anni Ottanta, in un centro estetico di grido a Manhattan ed è poi stato reso celebre da tante celebrities non solo americane, oltre ad essere citata in film e serie TV (una su tutte, Sex And The City, un vero e proprio cult di fine anni Novanta-inizio Duemila).

Di cosa si tratta? Allora, per cominciare, diciamo che si basa sull’applicazione di una cera a base di ingredienti completamente naturali, che si attacca solo sui peli e viene poi rimossa come un cerotto, senza l’utilizzo delle strisce di carta.

Ciò consente di eliminare in un solo strappo tutta la peluria presente, senza che la cera (scaldata a temperature davvero basse) aderisca alla pelle: quindi il dolore è nullo e in pochi minuti la zona trattata risulta completamente glabra.

Questa tecnica nasce infatti per depilare l’area più delicata del corpo umano: parliamo della zona bikini, ovvero quella inguinale e genitale, che presenta peli spessi e con la tendenza a infettarsi, con il rischio di irritazioni, arrossamenti e persino di follicoliti.

Con la ceretta brasiliana, invece, possiamo prepararci a dire addio a dolore e peli incarniti: in un attimo ogni zona del corpo, non solo quella bikini, sarà perfettamente depilata e i risultati saranno duraturi, dato che parliamo di un tempo di quattro/cinque settimane prima che i peli ricrescano.

Il metodo più indicato per clienti e centri estetici

Svariati sono i vantaggi della cera brasiliana, sia per la clientela che per i centri estetici: infatti, come abbiamo già detto, è un metodo indolore, rapido ed efficace, ma non è tutto.

Va infatti aggiunto che i costi del trattamento sono molto contenuti, rispetto ad altre soluzioni praticate nei centri bellezza (per la zona dell’inguine non si va oltre i venti euro), ma occorre precisare che si tratta di una tecnica igienica e persino ecologica.

Questo perché si impiegano pochi materiali e tutti monouso, senza le strisce rigide di carta, inoltre la cera viene scaldata a basse temperature, il che risulta essere un vantaggio anche per chi pratica la ceretta.

Si può anche decidere di effettuare la ceretta brasiliana in autonomia, nell’intimità di casa propria, ma è sempre meglio rivolgersi a personale esperto, dotato delle migliori tecniche e dei materiali più di qualità, per ottenere risultati veramente impeccabili.

Un punto di riferimento per i centri estetici in Italia è da ricercare da www.italwaxitalia.it: qui troverai tutta l’esperienza internazionale relativa alla ceretta brasiliana disponibile per il territorio italiano, con una rete di esperti al servizio della bellezza di tutti, uomini e donne. Non c’è nulla di meglio (e perché no, di sensuale) di una pelle morbida e liscia da accarezzare, ma solo con la cera brasiliana la si può ottenere!