26 Febbraio 2024
Economia e Finanza

Nell’area del Colosseo e del Centro Storico sequestrati migliaia di prodotti illegali

Contrasto all’abusivismo nel cuore della Città Eterna. Nell’area del Colosseo e del Centro Storico, nel solo mese di giugno, sono stati fermati 142 venditori abusivi e sequestrati circa all’incirca 40 mila prodotti venduti illegalmente tra bottigliette d’acqua, cappelli, capi ed accessori di abbigliamento e bigiotteria. Tra la merce in vendita anche articoli contraffatti: oltre 300 pezzi sottoposti a sequestro penale tra borse, portafogli, cinture e occhiali da sole.

Nelle ultime settimane 5 le persone arrestate per resistenza e minacce a pubblico ufficiale e diverse le denunce già partite per inosservanza delle leggi sull’immigrazione. Ulteriori accertamenti sono ancora in corso per verificare la regolarità della posizione dei fermati sul territorio nazionale.

“L’abusivismo commerciale è un problema che investe le grandi città, non solo del nostro paese ma anche al di fuori dei confini nazionali. La Polizia Locale di Roma Capitale è impegnata in prima linea nella lotta a questo fenomeno, come dimostrano le quotidiane azioni che gli agenti mettono in campo per contrastare la vendita illegale di merci sulle nostre strade. Il Corpo proseguirà con fermezza in questa direzione rafforzando, laddove necessario, gli interventi, ma le cifre a più zeri, che supportano questa continua attività, da sole non bastano. Auspico che questo impegno sia seguito da efficaci provvedimenti per il definitivo allontanamento di coloro che commettono ripetutamente abusi, sempre più spesso associati a violenze nei confronti del personale in divisa” dichiara il Comandante Antonio Di Maggio.