Aziende romane alla ricerca di visibilità su Facebook: alcuni consigli pratici

La comunicazione delle aziende romane passa inevitabilmente dai social. Oggi non si puà fare a meno di avere visibilità su internet ed in particolare su Facebook. Ogni azienda che vuole fare business ha una sua pagina sul social network più popolare in Italia. Ma ogni volta che un post viene pubblicato quante chance ha di essere letto e di creare interazioni? Sul blog della piattaforma specializzata Visibility Reseller, viene specificato come il post “arriverà soltanto ad una piccola parte dei propri seguaci. Infatti la stragrande maggioranza dei fan o dei contatti non vedranno niente, a causa dell’algoritmo di Facebook che si chiama Edge Rank. Questo algoritmo è stato ideato per offrire contenuti il più possibili coerenti e pertinenti all’interno del newsfeed”.

Ottenere visibilità su Facebook è diventato quindi più complesso. Ci sono però delle strategie utili per aziende e professionisti per migliorare la diffusione dei propri contenuti e pertanto incrementare la visibilità della pagina.

L’Edge Rank si basa sulle interazioni con gli altri utenti. Quindi ottenendo tante reazioni ad ogni singola pubblicazione si cresce in visibilità. Una delle idee suggerite dagli esperti di Visibity Reseller è quella di “chiedere qualcosa in modo da avere delle risposte: si tratta di un sistema per essere più visibili”.

Altro accorgimento è quello di differenziare le tematiche affrontate dalle pubblicazioni. “Trattando esclusivamente determinati temi – si legge sul blog della piattaforma – il rischio è di accontentare soltanto una ristretta nicchia di utenti. Ecco perché la varietà di argomenti permette di avere un numero maggiore di fan. Il punto è di proporre sempre argomenti che stimolino interesse”.

Ma sono diversi gli elementi da tenere in considerazione come pubblicare in modo regolare. Pubblicando con frequenza e contenuti interessanti le aziende possono ottenere un maggior numero di fidelizzazioni. Un brand deve curare con molta attenzione la propria pagina Facebook. È necessario offrire qualità nei post per fare passare un messaggio corretto. Pubblicazioni poco interessanti, infatti, hanno l’effetto contrario vale a dire concorrono a fare abbandonare la pagina da parte dei fan.

E’ fondamentale rispondere sempre ad ogni domanda che proviene dalla community. L’utilità è doppia. Si intrattiene un rapporto con gli utenti e si ha anche un riscontro diretto del gradimento e dell’utilità della pagina.

Infine altro elemento importante è il video marketing, un trend in costante crescita. Facebook spinge i video anche a livello di algoritmo per le visualizzazioni. I video sono fruibili con maggiore facilità. L’autoplay attrae di più l’utente rispetto ad un’immagine statica. Vanno realizzati e postati video interessanti per la community.